Anime Libere -Forum Addotti/Abduction-

Versione completa: esperienza insolita...
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Pagine: 1 2 3 4 5 6
Ciao a tutti, mi chiamo Antonio.

Ho deciso di iscrivermi a questo forum, perchè ho interesse dell’argomento trattato e per condividere con voi una mia esperienza “strana” accadutami lo scorso anno. Mi sembra il posto giusto per raccontarla, senza che ti diano del pazzo o, nella migliore delle ipotesi, oggetto di derisione...Penso qui possa trovare persone dalla mente aperta che mi possano consigliare e dare un parere.

Alla luce della vicenda vissuta, ho rivisto, sotto un’altra prospettiva, fatti verificatisi nel passato.

Fin dall’infanzia/adolescenza soffro d’insonnia o comunque di un sonno non regolare: dormo pochissime ore a notte (alcune volte le passo in bianco) e comunque nella notte i brevi periodi di sonno sono interrotti bruscamente. Tengo a puntualizzare che non ho problemi personali e di salute, non faccio di droghe o bevo alcool, quindi non vado a letto teso o in ansia tale da giustificare questo disturbo (a meno di ignorate cause inconsce).

Inoltre ho avuto negli anni passati alcune brevi esperienze di viaggi fuori dal corpo (in una delle quali vidi il mio corpo steso sul letto), sogni lucidi e paralisi notturne (molto fastidiose).

É ancora vivido un sogno, fatto durante l’infanzia, di un uomo alto che mi teneva per mano....all’epoca mi convincevo che l’uomo fosse un mio zio (alto 1,90m). Qualche anno fa ho fatto un sogno dove ero inseguito da esseri dalla testa rettiliforme...

Preciso che questi sogni sono stati fatti prima di informarmi sulle abductios o sui lavori di Malanga (di cui ho il massimo rispetto ma non condivido alcune sue conclusioni) e altri ricercatori.

Pur essendo di formazione tecnico-scientifica (sono ingegnere) sono sempre stato attratto dagli studi sociali, umanistici, alimentazione naturale (sono vegano), medicina alternativa e dalle discipline orientali; da qualche tempo seguo un corso e pratico meditazione.

Ho voluto condividere questa mia breve "biografia" perchè, da quanto ho letto, potrebbe essere connessa alle problematiche discusse in questo forum.

Ma veniamo all’esperienza avuta nel febbraio dello scorso anno (2015).

Una notte passo istantaneamente dal sonno (miracolo ero riuscito ad addormentarmi!) alla veglia; aperto gli occhi noto la stanza illuminata da una luce azzurra ma non accecante.....sulle prime ho pensato che la fonte della luce potesse provenire dall’esterno....mi ero addormentato dal lato della finestra, quindi muovendo solo gli occhi ho constatato l’infondatezza di tale ipotesi: la fonte luminosa proveniva dall’interno della stanza...a questo punto mi sono girato dall’altro lato e ho visto, a pochi passi dal letto, uno scuro essere scheletrico dell’altezza sul metro circa (credo meno)... nella mano destra impugnava un oggetto cilindrico, assimilabile ad un bastoncino. Non sono riuscito a vedere bene la testa, perchè scomparve (e con lui la luce misteriosa) quasi istantaneamente...riuscii solo a pronunciare “ma chi caz..”. La prima cosa che mi venne in mente fu: ”ho visto il gollum !”.

Guardai l’ora (3.30 del mattino), andai in bagno e tornai a letto...non mi spaventai affatto! Alla vicenda pensai solo rarissime volte..

Ma da qualche settimana ci penso eccome! Sono stupito più che altro dal mio comportamento: come mai ho reagito senza nessuna emozione o paura ? Un’esperienza del genere avrebbe provocato angoscia nella maggior parte delle persone. Mi sto chiedendo cosa volesse da me quell’essere...temo che non sia stata la sua prima visita...

Non si è trattato di un sogno o di una visione alluccinatoria...ero ben cosciente e presente; cerco di darmi comunque delle risposte razionali: eccesso di DMT dovuto al passaggio brusco dal sonno alla veglia?

Volevo chiedere il vostro parere. Grazie.
Ciao Roth benvenuto.
Per iniziare ti consiglio di eseguire il t.a.v. che serve a farti capire se sei addotto o no.
Detto questo ci sono 1000 ipotesi.
Dal tuo racconto mi sembra palese che sei animico.
Le "visitine" puoi riceverle anche se non sei addotto.
Comunque se prima non prendi consapevolezza della tua situazione possiamo solo sparare teorie e ipotesi.
Concordo con emblema....inoltre potresti leggerti qualcosa sulla tecnica delle ancore ed eventualmente quando te la senti metterla in pratica x cercare di capire bene cosa sia successo.
Grazie a emblema e WILDBEAR2 per le risposte.
Come mi avete consigliato ho fatto il TAV.
Dal TAV risulta che non ho i sintomi di una classica abduction (cicatrici, ricordi/sogni di visite mediche)...
certo conferma le esperienze insolite vissute nel passato, non solo da me...
ad esempio, mia sorella minore mi ha confidato che una notte si è svegliata, ed ha visto una sfera di luce, che lei ha assimilato ad un gatto...ha fatto sogni di esseri di luce che volevano mettersi in contatto, ma lei si è difesa.
Anche un'altra mia sorella di notte ha visto degli esseri , scambiati per angeli (sic!)....
mio fratello ha fatto in passato sogni profetici sulla morte di persone a lui vicine, tutte avverate purtroppo...
Mi sono proposto di indagare in maniera seria sui trascorsi 'fuori dal comune' dei miei familiari....anche questo è prendere consapevolezza...
Seguirò il consiglio di wildbear2 di informarmi sulla tecnica delle ancore...ma su quello che è successo la notte nel febbraio 2015 ho pochi dubbi: era tutto vero!
Ho fatto il tct, ecco il risultato: mente=azzurra spirito=rosso anima=gialla
Quindi avrei un parassita della mente?
emblema, per quale motivo questi esseri fanno le visite notturne anche ai non addotti ? quale scopo si prefiggono?
Sono sempre alla ricerca di mucche da mungere.
Anche se lo sanno che un anima che ha deciso di non fare l'esperienza di abduction non la fa, ma loro ci provano comunque.
Un altro buon motivo che hanno e che le persone con anima sono dotate di un energia migliore.
Loro si nutrono di questa energia manipolandola ed attivando energie negative.
Mi riferisco ai parassiti incorporei.
Ti inducono paure, fobie, ma anche pensieri brutti cosi che loro possono nutrirsi di queste negatività.
Per il TCT non so dirti, aspettiamo che passi qualcuno che ne sappia più di me.
Ciao Roth anche io avevo mente blu ed ero parassitato da lux, era davvero, almeno secondo il mio punto di vista, dentro di me, infatti durante il primo tct, fatto guidato da un'altra persona, è uscito fuori. Non ho mai avuto "visite" come la tua ma avendolo avuto dentro sin da piccolo mi ha causato stati d'animo, episodi mistici e problemi mentali di ogni tipo. Forse hai delle difese di un certo tipo che ti permettono di starne per la maggior parte fuori ma al tempo stesso hai delle debolezze e anche una situazione generale e familiare che comportano questa situazione delle sfere. Facendo il tct dovresti anche riuscire a visualizzare altre sfere che rappresentano eventuali parassiti.
Ringrazio Emblema e Ennis per le risposte e i suggerimenti.
Riguardo all’anima penso che tutti ne siano in possesso, non appannaggio di pochi....questo è uno degli argomenti che non condivido della teoria del prof. Malanga (di cui, ribadisco e sottolineo, ho il massimo rispetto come uomo e ricercatore).
Sono invece d’accordo con lui quando afferma che le adbuctions avvengono quando c’è il consenso (se pur inconscio) della vittima, bisogna prendere coscienza del problema e cercare di risolverlo (quando sia possibile) in prima persona o almeno provarci. Il prof. Malanga da degli strumenti per fare ciò....tali strumenti, a mio parere, offrono uno spunto per riflettere e lavorare su se stessi...già questo (al di là di alieni o meno) è importante. Si vive infatti in un epoca che invoglia a guardare fuori di se, di rivolgersi ad esperti quando si incontrano problematiche varie senza capire le cause più profonde....cause le cui radici sono in noi, e solo noi possiamo scoprirle e porvi rimedio. Gli esperti possono facilitare tale compito, ma spetta a noi, in prima persona, prendersi cura della salute psichica e fisica del nostro organismo.
Comunque tornando al mio caso, Ennis ipotizza delle mie difese contro queste “creature”....può darsi, ma il dubbio rimane... non penso sia stata la prima visita (non credo alla casualità, specie in queste vicende), ma delle altre non ho alcun ricordo (almeno cosciente), quindi nessuna idea di come possano essere finite....Evidentemente, se ci sono state, hanno provocate in me un senso di allarme notturno, uno stare in guardia: ecco forse spiegata (rimaniamo sempre nel caso delle ipotesi) l’insonnia, soprattutto nelle ore centrali della notte, fin dall’infanzia... Per fare un esempio, una notte, ho urlato a squarciagola dopo aver sentito rumori come dei piccoli passi....mio padre è accorso, dicendomi che probabilmente si trattava di tarme....e magari lo erano veramente, solo dopo quella sera non ho più sentito nulla (rumore immaginario probabilmente); forse erano andate via spaventate dal mio urlo.

Quindi Ennis secondo te può essere un Lux l’ospite indesiderato... A quanto ho letto tale parassita tende a far perdere sicurezza interiore, portare all’autosvalutazione, di bloccare ogni slancio dellla vittima...bhe se fa questo vuol dire che ci siamo...soprattutto in passato ho sofferto di tali problematiche...invero tuttora presenti.
Dopo il tct statico, ho provato a immaginare come si presentava la triade: anima era una bambina con una tunica gialla, spirito un coriaceo vegliardo in tunica rossa e mente una giovane e melanconica donna di azzurro vestita. Vorrà dire qualcosa questa personificazione ?

Ho iniziato a leggere, sul sito coma.opide.net, gli articoli sulle tecniche di ‘liberazione’.
Di alcuni argomenti trattati sono a conoscenza (enneagramma e codice colori); inoltre la tct dinamica somiglia molto ad una tecnica di psicosintesi di Assaggioli.

Comunque leggerò attentamente tutto e poi proverò la tct dinamica.
Il lux la notte fa sentire i passi, fa rumori vari.
Da i baci mentre sei a letto, ti tocca quando sei a letto.
Il tutto incominciava appena spegnevamo la luce.
Giusto per essere precisi il prof. non dice che ci sono gli animici e i non animici.
La questione usci fuori quando il prof chiese sotto ipnosi ad anima la cosa.
Oggi il prof. sa e dice che tutte le altre parti sono dotate di coscienza.
Ciao Roth
In effetti anche io ho trovato somiglianze con la psicosintesi di Assagioli, che tra l'altro mi è servita molto con i miei problemi psicologici, in particolare le lezioni di Mauro Scardovelli, che forse potrebbero essere di aiuto anche ad altri qui (su Internet si trovano sia un sito che vari video delle sue lezioni).
A proposito del lux, si fa sentire in vari modi, ma bisogna tenere conto che se uno non sa di essere parassitato, i rumori non li prende in considerazione. A suo tempo il lux mi ha causato credo addirittura sintomi fisici, ma non ricordo rumori di passi e simili (era comunque un lux piccolino a confronto con altri di cui ho letto). In effetti il sospetto del parassita mi è venuto solo dal tav, non proprio a sorpresa leggendo Malanga e date le vicende di vita, ma comunque una novità. Non ho mai avuto problemi a dormire né sensazioni di allarme, solo molti problemi psicologici che potevano essere spiegati con le problematiche della mia crescita. Guardando dietro adesso mi rendo conto che i miei potenziali problemi erano in modo evidente accentuati dal lux. Un bambino spesso non ha quelle difese che permettono di liberarsi spontaneamente da questo ingombro. So di un bambino che avevo un problema con una creatura che gli faceva delle visite e grazie a una persona adulta è riuscito a scacciarlo e a liberarsene, almeno per un po' (non so cosa sia successo in seguito). L'ambiente della famiglia è il luogo ideale se disfunzionale o comunque debole.
facendo il tct, ho scoperto una sfera di colore blu in più, che poi col tempo ho capito essere un lux blu. Non so se il tuo caso è un lux, ma una visualizzazione fatta bene può aiutarti, anche col tempo, a comprendere meglio.
Quando parli della mente malinconica, mi ricorda la mia situazione con la mia sfera di anima, la visualizzavo come una donna malinconica, magra, senza energia, che parlava trascinando le parole, sembrava una canalizzatrice (come quelli che seguivo al tempo) molto influenzata da tutto. La mia mente era blu quando l'ho visualizzata la prima volta, ma non sembrava la sfera più danneggiata, ma era un po' "meccanica", rispecchiava infatti certi miei modi di comportarmi, la mia difficoltà a "fluire" nella vita. La mente è la sfera a cui vengono trasmesse le comunicazioni da anima e spirito, i problemi di spirito e anima forse ti causano stanchezza, difficoltà mentali, malinconia.
Ciao e grazie per le pronte risposte.
da quanto mi dite il lux è un essere subdolo e schifoso: non solo causa problemi caratteriali alla vittima, ma si diverte ad infastidirlo con rumori e contatti fisici disgustosi...ma essendo immateriale come può far questo?
Per la verità anch'io durante la notte, oltre al rumore di cui ho parlato in precedenza, alcune volte ho avuto la sensanzione di qualcuno molto vicino al mio viso o di essere toccato...ma ho sempre considerato tali fenomeni illusioni ipnagogiche.
Inoltre, sempre di notte, mi si formano nella mente, nascendo dal nulla, frasi strane che, a mio parere, non hanno alcun senso. L'altra sera ad esempio, si è formata nella mente (con una 'voce interiore' non mia) la frase:"Studia la tua biologia!".
Vorrei sgombrare i dubbi che non ho squilibri mentali (scongiuro anche per il futuro)....ma dovrei considerare tutto questo solo illusioni o causa di qualche interferenza?
Sono d'accordo sul fatto che tali vere o presunte entità vanno dove trovano terreno fertile...un pò come le malattie, proliferano quando trovano nell'organismo le condizioni a loro ottimali. Quindi sono determinanti l'ambiente familiare, il campo esperenziale, emotivo e interpersonale dell'individuo...ovvio che la maggior parte di problematiche sono dovute a blocchi personali, senza scomodare entità...le quali possono essere manifestazioni della parte 'ombra' (parafrasando Jung).
Sto leggendo gli articoli di malanga (dal sito coma); a quanto ho capito il simbad deve essere eseguito con l'aiuto di un'altra persona. Tutte le tecniche (compresa la tct dinamica) devono essere fatte in questa maniera ? esistono tecniche in solitario?
Temo che l'intervento di un'altra persona possa in qualche maniera influenzare (non solo in positivo) l'esito...questo è uno dei motivi del perchè sono un pò scettico sulle ipnosi.

Riguardo ad altre esperienze strane avute nel passato vorrei raccontarvene un'altra...Durante l'adolescenza condividevo la stanza da letto con mio fratello...I letti erano posizionati in fondo, spostati verso sinistra rispetto alla porta d'ingresso...in pratica dal letto, di fronte a destra vedevo la porta mentre a sinistra la parete....ebbene, alcune volte svegliandomi di notte (cosa, come vi dicevo, tutt'altro che rara...), guardando di fronte, vedevo la porta non a destra ma a sinistra....
anche mio fratello ha assistito a tale fenomeno...
é successo anche a voi un'esperienza del genere ?
Pagine: 1 2 3 4 5 6
URL di riferimento