LARIS-Forum Addotti/Abduction-

Versione completa: INVASIONE DI FORMICHE ALATE!!!
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
"...Me ne stavo in camera mia a tentare di buttare giù un raccontino con la mia macchina da scrivere, quando all’improvviso una formica alata mi piombò nel portacenere. La uccisi, ed andai avanti, completamente assorbita da quello che stavo facendo. Nemmeno un minuto più tardi, me ne piombò un’altra tra i tasti, e poi un’altra. Scocciata, ma non turbata (quando si vive in zone rurali capita di aver insetti in casa, anche se si hanno zanzariere alle finestre), le uccisi e proseguii col mio raccontino. All’improvviso un ronzio fortissimo mi fece voltare: tutta la mia stanza, le pareti, il letto, gli armadi, le zanzariere erano nere, piene di formiche alate.
Urlai come un’ossessa. Un’autentica invasione. Ci vollero barattoli e barattoli di veleno per sterminarle e dovetti dormire più di una settimana nella sala da pranzo. Ero sconvolta e terrorizzata anche perché avevo letto che tra i sintomi della possessione diabolica c’erano pure le invasioni di insetti.
Ancora non avevo la minima idea che alieni e demoni fossero la stessa cosa, ma comunque mi capitò anche questa, come da manuale. Fortunatamente una sola volta. Le formiche avevano fatto il nido nel battiscopa, ma era impossibile che quelle migliaia di insetti potessero vivere tutti in una fessura. Nel muro non c’erano buchi… Ed il battiscopa era scostato solo per un breve tratto. Mio papà lo controllò interamente, lo chiuse e fortunatamente la cosa non si ripeté.
A circa 30 km da Bologna, nel comune di Pianoro, esiste il Monte delle Formiche, una collina chiamata così perché, fin da tempi remotissimi (si parla di testimonianze dell’epoca romana persino), le formiche alate del genere Mirmyca Scabrinodis vanno ad accoppiarsi ed a morire su questa altura. Gli insetti provenienti dal centro dell’Europa migrano in massa su questa collina, ai primi di settembre. In effetti la mia esperienza capitò proprio all’inizio di questo mese. Ricordo che la scuola non era ancora cominciata.
Scientificamente non esiste ancora una spiegazione per cui questo fenomeno avviene, ma viene associato all’8 settembre, festa della Beata Vergine Maria, infatti è stato costruito un santuario in loco. Le formiche morte vengono ancor oggi benedette e distribuite ai fedeli come talismano, vengono persino mangiate, per calmare alcuni tipi di disturbi, ad esempio i dolori addominali e reumatici. Le “guarigioni” avvengono solo grazie all’azione dell’acido formico. E comunque non sono a conoscenza di miracoli eclatanti, che comunque non mi stupirebbero, essendo gli alieni capacissimi di guarire gli addotti dalle malattie più mortali. Dietro tutto, comunque, si intravede prepotentemente l’azione aliena, che si bea nei rituali religiosi che tengono saldamente ancorato l’addotto al Piano Psicologico senza possibilità di uscire dalla problematica ABDUCTION. Tentare di separare le figure religiose dagli alieni è un trappolone in cui milioni di addotti continuano a cadere, negando l’evidenza, e cioè che gli dei che sta venerando sono le stesse entità che lo rapiscono e gli devastano l’esistenza.
Scegliere di liberarsi dalle abduction continuando a frequentare chiese, sette, movimenti spirituali e partecipare a rituali (ANCHE SATANICI, TRA ESSERE CATTOLICI, CRISTIANI, ISLAMICI, EBREI, BUDDISTI O SATANISTI NON V’E’ DIFFERENZA ALCUNA: SI SCEGLIE COMUNQUE DI VENERARE UNA FIGURA ALIENA), perché comunque non si vuole accettare il fatto che l’unico dio che esiste è la nostra Coscienza, che l’unico vero dio siamo noi stessi e che tutto ciò che è religione (anche il satanismo è una religione, insisto su questo punto, visto che molti non lo hanno ancora capito) è stato creato dagli alieni per tenere gli esseri umani in schiavitù, soggiogandoli con le idee di peccato originale, sensi di colpa, punizioni o premi postmortem o in vita stessa, karma, reincarnazione, liberazione dal samsara (ciclo morte - rinascita del pensiero induista) e quant’altro sono riusciti ad inculcare nella psiche della gente, è una scelta quanto mai controproducente. Conosco addotti che pensano di essere liberi perché seguono il paganesimo. Ragazzi: gli dei pagani sono gli stessi déi di tutte le altre religioni. Non fatevi ingannare da Odino e Thor, anche se adorate la musica epica. Non c’è nemmeno la Madonna. Cioè, esiste sì, ma è un alieno. Conosco molti addotti che si vogliono liberare che comunque rimangono fedeli “solo” alla Madonna. Anche la Madonna è un alieno, non fatevi più prendere in giro. Oppure, come ho accennato prima, che si dichiarano satanisti. Ragazzi, Satana è un alieno. Non ci sarà nessuna liberazione e nessun cambiamento nelle vostre vite finché rimarrete soggiogati da queste figure ingannevoli e menzognere. Il Paradiso non esiste, la Geenna di fuoco eterno non esiste, il Valhalla norreno non esiste e non esiste nessun Inferno tranne quello che creano gli alieni nella vita degli addotti. C’è solo la Coscienza. E’ là che dobbiamo arrivare. Tutto il resto è fuffa...."
Tratto da Rapita.Storia vera di un'addotta, di Barbara Kürsch

https://youtu.be/Z4GqlZTbYf4
TU PENSA CHE A ME E' SUCCESSO CON LE COCCINELLE....???
Wasaby adesso che mi ci fai pensare...Due anni fa... ma proprio mentre scrivevo il libro e non ho fatto collegamento...perchè considero le coccinelle simpatiche...
URL di riferimento