Scrivi una discussione  Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Che ha un ex-addotto di piu' delle persone normali mai state addotte?, domanda..
23-11-2011, 08:20 AM
Messaggio: #11
RE: Che ha un ex-addotto di piu' delle persone normali mai state addotte?, domanda..
(13-08-2011 06:18 PM)Fianna Ha scritto:  Ma sentivo il Proff dire che gli ex-addotti poi curano la gente, hanno doti particolari.

Assolutamente no, non c'è questo rapporto diretto di causa-effetto.
E' più corretto dire che ci sono persone con una coscineza più sviluppata che riescono ad interagire, più o meno consapevolmente, con la realtà virtuale e l'esperienza dell'abduction, o per dirla più correttamente, della liberazione dall'abduction, consente di accorgersi di cose di cui prima non si era a conoscenza.

Citazione:Che poi siamo piu' evoluti di chi non è mai stato addotto, boh........ Forse alcuni, io personalmente non credo.

Altra situazione dove il rapporto causa-effetto è falso.
L'ex addotto è più evoluto del sé stesso di prima. Questo si può sicuramente dire, non in rapporto a chi non è mai stato oggetto di attenzioni aliene.

Citazione:come possiamo curare gli altri quando non curiamo neanche noi stessi? Per curare bisogna sapere come si fà...anzi, bisogna ricordarsi come si fà, perchè lo sappiamo già fare, ma non ne siamo coscienti.

Questo è un punto importantissimo che chiunque voglia dedicarsi agli addotti dovrebbe tenere ben presente.

Citazione:Per curare sè stessi bisogna prendere coscienza di sé. Quante persone "normali" hanno coscienza di sè? Quante di loro sono mai state spinte a cercarla? Le persone "normali" non si pongono neanche l'interrogativo : "Sono cosciente?", perchè non sanno neanche cosa vuol dire. L'addotto ha già qualcosa in più nel momento in cui gli si presenta il "problema".

Qui manca una tipologia di persone. E' come se si intendessero come "normali" le persone non addotte ma con accezione negativa, ovvero addormentate. Posso assicurarti che esistono persone non addotte e non adducibili estremamente sveglie, da quel punto di vista.. e ci mancherebbe anche che non lo pensassi.. Wink
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
23-11-2011, 05:43 PM
Messaggio: #12
RE: Che ha un ex-addotto di piu' delle persone normali mai state addotte?, domanda..
Citazione:Qui manca una tipologia di persone. E' come se si intendessero come "normali" le persone non addotte ma con accezione negativa, ovvero addormentate. Posso assicurarti che esistono persone non addotte e non adducibili estremamente sveglie, da quel punto di vista.. e ci mancherebbe anche che non lo pensassi..
Sono assolutamente d'accordo. Con "normale" intendevo solamente un certo tipo di persona che (addotta o non addotta) non si è mai posta il "problema" di essere cosciente...vive o meglio sopravvive, in una realtà virtuale, seguendo il "programma", senza avere un'idea della propria identità o di quello che gli succede intorno.
Per fortuna ci sono anche persone molto sveglie come dici tu, che probabilmente non sono adducibili proprio per questa loro caratteristica. Con questo non voglio certo sminuire gli addotti dicendo che sono stupidi (mi ci metto dentro anche io), ma sicuramente l'essere "svegli" ti porta inevitabilmente ad avere delle "difese immunitarie" più alte contro gli attacchi esterni. Questo lo capisci quando ne sei fuori...meglio tardi che mai! Smile
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
23-11-2011, 06:54 PM
Messaggio: #13
RE: Che ha un ex-addotto di piu' delle persone normali mai state addotte?, domanda..
[Sono assolutamente d'accordo. Con "normale" intendevo solamente un certo tipo di persona che (addotta o non addotta) non si è mai posta il "problema" di essere cosciente...vive o meglio sopravvive, in una realtà virtuale, seguendo il "programma", senza avere un'idea della propria identità o di quello che gli succede intorno.

Mi ricorda sempre il film Matrix questa situazione.....la similitudine è evidente! Pensa che quando dicevo ai miei colleghi se si rendessero conto che era quella raccontata nel film la ns dura realtà....mi prendevano per mattaSad


ma sicuramente l'essere "svegli" ti porta inevitabilmente ad avere delle "difese immunitarie" più alte contro gli attacchi esterni. Questo lo capisci quando ne sei fuori...meglio tardi che mai! Smile


meglio essere "svegli" e vedere la VERA realtà che subire parassiti di ogni genere !! E sono daccordo, abbiamo un punto in più dai "dormienti" vedre le cose quali sono. A me nn sembra poco è l'inizio della soluzione Wink

Quando ami con il corpo e con l'anima sei nella dimensione senza tempo, sulla strada di casa
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)