Scrivi una discussione  Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Il Prof. mi ha risposto su alcune domande !
04-02-2014, 06:38 PM
Messaggio: #1
Il Prof. mi ha risposto su alcune domande !
Dato che forse ho bisogno di sviscerare a fondo certe cose o di farmi dire per filo e per segno delle cose che magari sono consequenziali e deducibili per proprio conto...avevo mandato al Prof. una mail con 4 domande sul TCTDF,una settimana fa. Questa mattina,non avendo ricevuto risposta, ho pensato...ma sì....gliela inoltro una sola volta ancora...
Poco fa sono stato felice di trovare la sua risposta e ve la metto di seguito, se può interessare anche ad altri !

Eccola : (ho messo "R_" davanti alle risposte)
(ho lasciato il suo testo così come mi è arrivato,ma si capisce)

1) quando abbiamo parlato brevemente prima della conferenza,mi ha detto che la simulazione mentale ci vuole,per isolare Anima dal contenitore,per poterla interrogare ecc.
...ne deriva che c'è o ci deve essere differenza tra quando visualizzo NEL TCT e quando invece visualizzo normalmente nella vita quotidiana?
...può essere che uno crede di fare il tctdf, mentre invece non si distacca dalla normale visualizzazione ?

R_il tct mette i n atto process inconsci che tendono comunqu eilsoggetto ad entrare in uno stato di percezione differenziata. Va anche detto che in ogni istante della giornta siamo in un leggero stato ipnotico che può diventare anche molto profondo quando guardiamo un film o ascoltiamo della musica o parlamo con una persona. NOn eiste grande differenziazione tra quelloc he vediamod entro di noi e quello che percepiamo fuori di noi.

2) è vero che uno può allenarsi a migliorare il suo essere visivo, visualizzando qualsiasi cosa?
R_assollutamente si

3)quando anima deve decidere se tornare o no "in quello stato primordiale"...vuol dire che potrebbe decidere di continuare con la separazione?
...si può forzare sè stessi nel decidere di diventare coscienza integrata?....o anche: la Coscienza,ora che sa che c'è una via d'uscita (TCTDF)....magari vuole vivere di piu' questa condizione,perchè sa che una volta integrata,non sarà piu' possibile viverla come TRIADE?...però questa ipotesi cade se pensiamo che una Coscienza Integrata,potendo fare TUTTO, può anche scindersi volontariamente in anima,mente e spirito, conservando però la capacità di tornare trasparente a suo piacimento....sarebbe solo una variante di tutte le possibili combinazioni dell'essere onda e/o particella (?).
R_sii può fare cio' che si vuoe. Non ha senso ritornare tre quando si è capito che l'andare avanti è ritornare uno.L'emotivià è di anima Mentre la Coscienza Integrata è neutra e non ha e mozioni al massimo stati di perplessità.

4) quando Anima deve ricordare il momento della prima separazione nella triade: dovrebbe essere una sensazione forte emozionalmente e un ricordo visivo preciso (a me sono venute solo vaghe visualizzazioni e sensazioni tenui...).
- tutte le coscienze hanno in buona sostanza lo stesso ricordo della prima separazione (sono state "fatte in serie"?)?...e questa visualizzazione è bene non svelarla,perchè uno potrebbe credere di falsare la sua visualizzazione?

R_In generale nell'atto dellaseparazione tutti hanno piu' o meno visto la stessa cosa e cioè un uomo grande con la barba che rappresenta Up o jeowah che dir si voglia che se osservato bene si trasforma nella figura di un pesce (tipo il mito di Oannes) che è il responsabile della separazione della triade e che si spaccia per il padre e il generatore di anima. Anima comprendere che quello è un truffatore . Non si può in nessun modo tentare di alterare queste visioni.

malcor


...........grazie ancora Prof. e BUON COMPLEANNO!!!.............................

...se te vist cusée?!?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)