Scrivi una discussione  Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Parlare lingue sconosciute durante il sonno... a voi è mai capitato?
01-04-2014, 02:55 PM
Messaggio: #1
Parlare lingue sconosciute durante il sonno... a voi è mai capitato?
Apro questa discussione per dirvi che negli anni passati, forse anche recentemente, ho avuto varie occasioni in cui mentre dormivo parlavo lingue sconosciute. Sono stati spesso i miei genitori a parlarmene, perchè loro durante la notte sentono tutto e rimangono in questo senso "sempre a monitorare" qualche rumore o cose strane che accadono.
A sentir loro, mi dicono che parlo una lingua a detta loro che sembra aramaico (perchè non la sanno classificare, quindi in senso figurato lo hanno detto xD), e quindi non sono fenomeni di lallazione di parole sconnesse a caso senza senso, ma sembra proprio essere una lingua ben organizzata e, strutturalmente nel suo sistema, concreta in quel senso. Cioè sempre sentendo loro si percepiva che avesse un qualche tipo di criterio nelle varie frasi che pronunciavo.
Mi sono informato su internet e ci sono due linee di pensiero: quella scientifica che afferma che sono sproloqui insensati e fenomeni di lallazione causati dal sonno profondo, l'altra spiega la cosa in maniera più "mistica", a tal punto da sostenere anche, tra le varie teorie, la reminiscenza di vite passate, con conseguente riaffioramento dei linguaggi che la caratterizzavano.
Ovviamente io mentre ho fatto queste cose dormivo beato, non mi sono accorto di nulla. Questa cosa non mi capita spesso, ma in certi periodi nel passato mi capitava molto frequentemente. Non saprei dire perchè comunque non me ne accorgo e i miei genitori non fanno sempre "rapporti" in questo senso Smile
Voi cosa ne pensate? Avete una chiave di lettura per questi strani episodi? Grazie in anticipo!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
18-04-2014, 08:43 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 18-04-2014 08:43 PM da Fianna.)
Messaggio: #2
RE: Parlare lingue sconosciute durante il sonno... a voi è mai capitato?
Si', se sei addotto lo fa la MAA,la memoria aliena attiva.E' comunissimo tra gli addotti ed ex addotti.
Procedi con TAV e tct statica, se poi viene tutto bene, ci son effettivamente spiegazioni collaterali possibili,ma a quel punto tanto vale chiederlo a coscienza tua direttamente Smile

Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano,
un'infinita idea di libertà, senza limiti.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
19-04-2014, 02:46 PM
Messaggio: #3
RE: Parlare lingue sconosciute durante il sonno... a voi è mai capitato?
A me capitava anche quando ero sveglio ........Blush

Quando tutto sembra finito è il momento in cui tutto ha inizio.

Non cercare di scacciare le tenebre....fai entrare la luce....
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
20-04-2014, 08:36 PM
Messaggio: #4
RE: Parlare lingue sconosciute durante il sonno... a voi è mai capitato?
Parlando con coscienza, ho capito che non sono mai stato rapito fisicamente da alieni corporei, ma negli anni passati dei lux mi abbiano rotto le palle per svariati periodi, andando e rivenendo. Sembra che negli ultimi tempi la loro interferenza sia calata drasticamente (ecco perchè il recente triade color test statico che ho effettuato un paio di mesi fà era in regola diciamo). Ho fatto pure precedentemente il flash e ora sono sfera trasparente. Se ripassano ste specie di entità sfumate gli faccio il culo, perchè il loro parasitaggio è più velato e meno invasivo, scroccano energia a chiunque anche a chi non è anima... ti fanno compiere cose strane per il loro tornaconto. Bisogna stare attenti poichè da quel che si evince stanno un pò ovunque, anche per via di tutta la tecnologia a base elettrica di cui usufruisce l'uomo di questi tempi, e si attaccano agli uomini come le piattole.
Fianna mi ha detto che il lux parla aramaico, questo potrebbe essere una chiave di lettura affidabile poichè nel sonno mio padre mi diceva spesso che udiva questa specie di lingua organizzata e dallo stampo antico (lui stesso inconsapevolmente la bollò come aramaico... pensate voi! xD ).
Comunque mi pare strano, se la mia parte animica, supponendo, non ha subìto rotture di palle da entità corporee, perchè allora si è lasciata infastidire da questi esseri di luce in passato? Come interpretereste tale questione?
Grazie in anticipo Wink
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
20-04-2014, 08:41 PM
Messaggio: #5
RE: Parlare lingue sconosciute durante il sonno... a voi è mai capitato?
eri borderline, nulla di strano, ce ne son molti, come di addotti...Vuol solo dire che Anima era a meta' del percorso, non era cosi' messa male da farsi prendere il contenitore ma non cosi' bene da essere libera.

Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano,
un'infinita idea di libertà, senza limiti.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
21-04-2014, 09:17 AM
Messaggio: #6
RE: Parlare lingue sconosciute durante il sonno... a voi è mai capitato?
Ti capisco Pliskin, lo sono stato anch'io. Ho avuto il tuo stesso tipo di esperienza. Mai addotto, ma rotto le palle fin da piccolo con sogni stile horror di entità tipo fantasmi che ti vogliono impaurire ed io a cacciarli ogni volta!
Col tempo la consapevolezza è aumentata, grazie ai lavori di Malanga, ed ora quasi a riconoscerli anche in sogno.
Ci hai azzeccato anche per il termine "velato"! Questi sono subdoli, raggirano e bisogna stare sempre all'erta.
Per quanto mi riguarda, la cosa mia è legata al fatto che anche nella virtualità per tanto, mi sono fatto "turlupinare" da persone che si avvicinavano a me con buone intenzioni, ma poi resisi conto del mio carattere buono, socievole, ben disposto soprattutto ad aiutare, alla lunga rimanevano con me solo per convenienza.
Ora purtroppo associo anche troppo, a livello mentale, questo comportamento delle persone, a quello dei parassiti, in particolare il lux, che sono arrivato al punto di considerare parassiti le persone che si comportano come lui. In un certo senso quando qualcuno si spinge troppo oltre nell'approfittarsi, non è nemmeno del tutto sbagliato.

Do your best and... fuck off all rest!!!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
21-04-2014, 02:04 PM
Messaggio: #7
RE: Parlare lingue sconosciute durante il sonno... a voi è mai capitato?
Ti capisco Klaurava!
Io fisicamente non li ho mai visti diciamo, ma negli anni passati sentivo a volte (in alcuni periodi più intensamente e costantemente, in altri un pò meno) dentro di me qualcosa che mi faceva compiere delle cose nel comportamento per scaramanzia diciamo, alcune cose molto strane, nel senso, se io facevo quelle cose (davvero bizzarre, a tratti quasi dei tic nervosi rituali, roba da non credere) ero bravo e miglioravo interiormente, se non le facevo invece sempre interiormente c'era qualcosa che mi diceva: "attento se non le fai nella vita avrai meno successo ecc"
Insomma, la forma è diversa ma la sostanza è la stessa per come agiscono, questi luridi pezzi di merda.
Sono proprio dei rompicoglioni e ti stalkerano letteralmente, se qualcuno di loro prova a ridarmi fastidio anche in maniera leggera LO STRITOLO letteralmente.
Comunque ho la netta sensazione che sti esseri sono davvero molti e svolazzano un pò dove cavolo gli pare in giro per sto globo... servirebbe una disinfestazione!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
21-04-2014, 02:35 PM
Messaggio: #8
RE: Parlare lingue sconosciute durante il sonno... a voi è mai capitato?
Continuo a capirti benissimo!!!!!!
Ricordo bene quando da piccolino ero abbastanza rituale in alcune cose mooolto stupide, pensando che mi avrebbero portato fortuna, o che semplicemente sentivo che a fare così stavo meglio. Tipici atteggiamenti da poca conoscenza di se. Nemmeno io ho mai visto niente, tranne in sogno....
Ed è incredibile come già allora riuscì a cavarmela da solo. Crescendo, sia di età e credo anche di coscienza, un giorno mi sentivo veramente stupido a fare quelle cose!!! Ricordo anche una volta dissi: "Siii! come no, che questa stupidata possa essere influente sulla mia vita o sulla faccenda corrente!!" e smisi! Perché mi rendevo conto che quei piccoli gesti non ci azzeccavano niente con la fortuna in qualcosa, il compito in classe o altro.
Voglio far bene qualcosa? Datti da fare, mi dicevo!

Do your best and... fuck off all rest!!!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
21-04-2014, 04:07 PM
Messaggio: #9
RE: Parlare lingue sconosciute durante il sonno... a voi è mai capitato?
(21-04-2014 02:35 PM)klaurava Ha scritto:  Continuo a capirti benissimo!!!!!!
Ricordo bene quando da piccolino ero abbastanza rituale in alcune cose mooolto stupide, pensando che mi avrebbero portato fortuna, o che semplicemente sentivo che a fare così stavo meglio. Tipici atteggiamenti da poca conoscenza di se. Nemmeno io ho mai visto niente, tranne in sogno....
Ed è incredibile come già allora riuscì a cavarmela da solo. Crescendo, sia di età e credo anche di coscienza, un giorno mi sentivo veramente stupido a fare quelle cose!!! Ricordo anche una volta dissi: "Siii! come no, che questa stupidata possa essere influente sulla mia vita o sulla faccenda corrente!!" e smisi! Perché mi rendevo conto che quei piccoli gesti non ci azzeccavano niente con la fortuna in qualcosa, il compito in classe o altro.
Voglio far bene qualcosa? Datti da fare, mi dicevo!

Abbiamo avuto la stessa esperienza... visto che roba? Aumentando consapevolezza questi episodi non possono che dissiparsi progressivamente, fino a scomparire. Deve esserci solo un atto di volontà per scrollarseli, che sono inutili, anzi, pure dannosi alla propria energia. E' abbastanza facile in quest'ottica mandare a cagare questi parassiti incorporei che ti punzecchiano.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)