Scrivi una discussione  Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
la nasa che dice che ci saranno 6giorni di buio sulla terra...
12-11-2014, 02:41 AM
Messaggio: #1
la nasa che dice che ci saranno 6giorni di buio sulla terra...
L'ultima moda in fatto di terrorizzare la gente. La profezia luminica dei 3 giorni di buio addebitata a qualche madonna apparsa a qualcuno, è stata ripresa in chiave tecnologica e ora si dice l'abbia comunicata la nasa...Raddoppiando i giorni.

E' una idiozia, una strabufala, la nasa non ha mai detto cio' nè si avverera' mai una cosa del genere in vita vostra. E basta mammamia....Io noto solo che qualcuno ci guadagna qualcosa a terrorizzare la gente. Nessun ex addotto o animico libero sente cio' a che so io, statevi tranquilli!



(scusate forummini, appena iniziano a chiedermelo in piu' di 2 se stiamo per morire tutti per qualche previsione nefasta io lo scrivo pubblico che certe cose son cavolate...)

Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano,
un'infinita idea di libertà, senza limiti.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
12-11-2014, 08:07 AM
Messaggio: #2
RE: la nasa che dice che ci saranno 6giorni di buio sulla terra...
...e poi come farebbero a lasciarci 6 giorni senza tutta quella pnl nella televisione , nelle pubblicità ... lasciarci 3 o 6 giorni senza strxxxxte ... non potrebbero permetterselo .... chi la riaccende la tv dopo un po' di tempo di silenzio , discussioni in famiglia , cene a lume di candela .... tutti quei piccoli negozianti-produttori che vendono senza poter stampar scontrini.... indicibile Smile .
Cita questo messaggio nella tua risposta
14-11-2014, 04:31 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 14-11-2014 04:32 PM da Dantes.)
Messaggio: #3
RE: la nasa che dice che ci saranno 6giorni di buio sulla terra...
onestamente io non ho percepito nulla di ciò nel mio umile viaggio. sarebbe più appropriato preoccuparsi dell'ecosistema che purtroppo è messo sempre peggio. ma alla fine comunque, non è duale vederlo peggio? non sarebbe duale vedere 6 giorni di buio come una cosa brutta? se ho ben capito esistono solo cose e basta; non cose brutte o belle. sbaglio? solo cose. non ne sono ancora del tutto convinto a dire il vero però..
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
14-11-2014, 08:30 PM
Messaggio: #4
RE: la nasa che dice che ci saranno 6giorni di buio sulla terra...
(14-11-2014 04:31 PM)Dantes Ha scritto:  .....se ho ben capito esistono solo cose e basta; non cose brutte o belle. sbaglio? solo cose. non ne sono ancora del tutto convinto a dire il vero però..

...io pure penso che , se da un lato si può dire che esiston le cose e basta...ecc.... e puo' esser vero naturalmente .... ma tra questa " normalità " ci son persone che vivon un inferno 24 ore su 24 .... quando un tg ti parla di una qualsiasi notizia , e 2 minuti dopo parlan del gatto rimasto sull'albero... o cmq 10 minuti dopo comincian publicità varie ... ecco che le persone delle notizie di cronaca sono ancora là a vivere i loro disastri ... ma noi ce ne siamo già largamente dimenticati ( e con questo non voglio dire che bisogna sentirsi colpevolizzati... solo far notare che cmq non è una cosa molto positiva , in ogni caso è un sistema di fare che chi la fa la tv lo sa benissimo , dato che è il loro lavoro ) .
Cita questo messaggio nella tua risposta
19-11-2014, 09:40 PM
Messaggio: #5
RE: la nasa che dice che ci saranno 6giorni di buio sulla terra...
la cosa brutta è dire che avviene quando non accadrà, solo per rivolgersi a chi sta nel duale e/o non capisce non sta succedendo, terrorizzando le persone...anche Malanga per sbaglio (non aveva capito ancora) lo ha fatto una volta e se ne è pentito...
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
20-11-2014, 02:58 PM
Messaggio: #6
RE: la nasa che dice che ci saranno 6giorni di buio sulla terra...
Ennis , per sbaglio in che senso ? Ti riferisci all'articolo " La fine del mondo " ?
Se dici di quel articolo non è che abbia sbagliato nulla .... si spiega che ognuno interpreta queste cose in base alla propria coscienza :

Citazione:Le molteplici facce del futuro.
Sapere esattamente cosa accadrà è quasi impossibile, infatti la probabilità stessa che
l’evento accada è in continua mutazione e potrebbe addirittura diventare uguale a zero,
cioè potrebbe non accadere proprio un bel nulla. Il presente ed il passato, infatti,
modificano il futuro istante per istante, almeno nel modello geometrico della griglia
olografica. Inoltre, come
abbiamo visto, ognuno ha una percezione dell’evento a seconda del proprio grado di
coscienza acquisita.


Allegati
.pdf  la-fine-del-mondo.pdf (Dimensione: 381.12 KB / Download: 3)
Cita questo messaggio nella tua risposta
27-11-2014, 04:07 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 27-11-2014 04:16 PM da Ennis.)
Messaggio: #7
RE: la nasa che dice che ci saranno 6giorni di buio sulla terra...
In realtà nonostante ciò che scrisse nel passo da te citato, nal passo immediatamente successivo Malanga volle dare credito a una profezia che sembrava presente nelle MAA o che era stata comunicata da lux, invitando addirittura ad andarsene dalla zona che doveva essere colpita:

Molti non hanno nessuna coscienza del fenomeno; altri, invece, ne
hanno sentore e così via, fino a qualcuno che ha visto giusto. Va sottolineato che il lavoro
condotto su molti addotti mi ha portato ad evincere che esiste la percezione di questo
evento cataclismatico nella coscienza di molti di loro, non solo nella loro mente. La visione
di questo evento risiederebbe anche nella mente degli alieni che, sotto forma di MAA
(Menti Aliena Attiva), in ipnosi darebbero indicazioni su quanto esposto in questo lavoro.
Credo di capire che il Rettiloide abbia ancora a disposizione, nella sua progettualità, circa
1600 anni per portare a termine il suo progetto di modificazione del DNA degli addotti, 10
rendendolo più compatibile con il suo (e per poter procedere al distacco di anima
dall’umano per collegarla stabilmente alla propria razza). D’altra parte il Lux stabilisce che,
pressappoco verso la metà del 2008, verrà a crearsi una serie di circostanze per cui ci
sarà il tanto atteso evento cataclismatico che sembrerebbe, sulla base di alcune ipnosi
regressive, potersi attribuire alla caduta sul nostro pianeta di un grosso asteroide
suddiviso in diversi pezzi. Anche l’alieno a sei dita si sofferma sul fatto che presto ci sarà
un grosso crack finanziario delle borse economiche del mondo e questo porterà l’uomo
sulla soglia della regressione alla sua primitività.
Quell’evento sarebbe necessario, o meglio, si sarebbe reso necessario, a causa della
sempre più crescente capacità dell’uomo di capire cosa c’è dietro il problema alieno. Se la
coscienza dell’umanità aumentasse oltre un certo limite, allora ecco che non sarebbe più
possibile parassitare l’umano e così, com‘è già successo in passato, dicono alcuni alieni
delle MAA intervistate, l’uomo verrebbe fatto regredire. Si guadagnerebbero quei mille o
duemila anni necessari per completare, del tutto indisturbati, i progetti alieni. I padroni
economici del pianeta sarebbero stati avvisati di ciò e farebbero parte del complotto; si
sarebbero preparate già postazioni sotterranee per resistere almeno un paio d’anni (o fino
al 2012) sotto terra.
In questo scenario da incubo, stranamente qualcosa sembra tornare. Uno di questi grossi
meteoriti, per esempio, dovrebbe cadere nel mediterraneo, così pare dal racconto di
qualche addotto. Ebbene, se le cose stessero così, se io fossi l’Autorità, prenderei tutte le
mie carabattole e sgombrerei da quella zona senza dare troppo nell’occhio.



Nel paragrafo successivo ha pure riportati i dati sull'impatto. Sembra dare credito a queste profezie elencando tutti i provvedimanti che i grandi del pianeta stanno prendendo a proposito, aggiungendo che comunque avverranno eventi catastrofici (cambiamenti climatici) e quindi bisogna attendersi qualcosa del genere.

Sarà forse questo il motivo per cui gli Americani smobilitano la loro base militare della
Maddalena, in Sardegna, e si trasferiscono altrove, potenziando invece la base di Ederle,
a Vicenza?
Sarà forse per quello che gli stessi Americani non hanno nessuna intenzione di fermare
alcune loro produzioni industriali colpevoli di aumentare il tasso di anidride carbonica nel
pianeta e non vogliono firmare il protocollo di Kyoto? Eppure gli Americani sanno che, se
non si diminuisce entro pochi anni l’emissione di CO2 nell’atmosfera, moriremo tutti, a
meno che loro non sappiano già che moriremo prima...11
Altrimenti tutte queste stupide decisioni non avrebbero alcun senso, se non quello di
condannarsi con le proprie mani a morte certa. Lo stesso tipo di politica folle viene
adottata da molte nazioni in diversi campi dell’economia. Tutti sanno, per esempio, che
l’economia attuale porterà inevitabilmente il pianeta allo sfascio in pochi anni, ma nessuno
se ne preoccupa. Lavorare di più per produrre di più, per consumare di più, per
guadagnare di più, per spendere di più, per lavorare di più... e per creare una montagna di
rifiuti che strangoleranno l’umanità nel volgere di pochi decenni.
E poi più fonti riportano la leggenda metropolitana secondo cui i potenti delle nazioni della
Terra si starebbero preparando un rifugio per resistere al cataclisma.
http://discovermagazine.com/2003/oct/featshelter
Anche in Italia, per esempio, Berlusconi, se da un lato alla sua villa di Arcore si è fatto
costruire un impianto per criogenizzare il suo corpo, in Sardegna si è costruito una villa
con tanto di bunker antiatomico ed attracco per un sommergibile. Non basta l’attracco per
un normale panfilo? O forse si pensa che da un istante all’altro l’acqua potrebbe salire e
lasciare sommersa la villa con il suo proprietario dentro?



Lui stesso si è corretto successivamente nel 2012 quando si è reso conto che le profezie in vista dell 2012 erano spesso fatte per spaventare e che la Coscienza stava evolvendo e quelle profezie potevano essere eliminate oppure rinviate. Ha ammesso che il documento del 2007 era datato.

Mi sembra che in quel documento ci sia andato piuttosto pesante.

Avendo vissuto per alcuni anni nella realtà new age, in cui i channeller sfornano profezie su profezie rassicuranti, mi ero abituato ad usufruire di profezie per poter stabilizzare la mia mente e questa cosa non si era ancora risolta quando ho cominciato a conoscere Malanga. La profezia del meteorite nel Tirreno mi ha causato più di un problema perché sapevo poco di come funzionavano le cose e avevo sempre avuto fantasie del genere. Lo so che lui parla di una probabilità ma quando una persona non sta bene con la testa tende ad affidarsi alle parole di qualcuno che sembra avere delle risposte valide.
Quando si parla di tragedie planetarie e di fine del mondo è facile influenzare le menti più deboli e Malanga probabilmente non se ne era reso conto.
Purtroppo Malanga è stato criticato da più parti per queste sue ingenuità. Lui stesso non è un profeta e credo che oggi lo abbia capito.
Le teorie scientifiche sono esse stesse in evoluzione e quindi l'errore è sempre possibile, e anzi più si va in terreni inesplorati e misteriosi, più è facile fare errori, specialmente se si vuole comunicare a un pubblico più ampio rispetto all'ambiente scientifico.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)