Scrivi una discussione  Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Domande su Anima e lux
25-11-2016, 01:01 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 25-11-2016 01:02 PM da Desca.)
Messaggio: #11
RE: Domande su Anima e lux
Si vorrei, ma non riesco, fondamentalmente ho paura
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
25-11-2016, 01:08 PM
Messaggio: #12
RE: Domande su Anima e lux
In una videointervista Corrado Malanga raccontò un episodio del periodo in cui liberava gli addotti con la tecnica dell'ipnosi regressiva.
C'era un uomo che avendo problemi di interferenza , si era rivolto al Prof. chiedendogli aiuto; Malanga gli propose di essere sottoposto all'ipnosi per una risoluzione definitiva del problema, ma questa persona legata da vincoli religiosi, da percorsi di fede, da eventuali sensi di colpa che sarebbero derivati dal percorrere strade diverse , si rifiutò di essere sottoposto all'ipnosi .
Il commento del Prof. fu il seguente: scusami, ma se hai un dente che ti fa male , perché non toglierlo subito? Tutti alla fine faremo il nostro percorso di consapevolezza che porta alla coscienza integrata , c'è chi ci arriva prima e chi dopo, ma comunque tutti arriveremo al punto con entropia pari a zero.
Capisco benissimo la tua situazione , anche io ho subito un travaglio psicologico nel capire che la strada della fede cristiana era lastricata di ben congegnate finte ed ingannevoli verità, anche io ho frequentato gruppi "carismatici" , il Lux è l'inventore delle religioni, è il fautore dei sensi di colpa , ed il responsabile principale della creazione del concetto di dio esterno e uomo dipendente .
La TCT studiata da Corrado Malanga è una straordinaria tecnica con la quale abbiamo la possibilità di acquisire piena consapevolezza in tempi rapidi.
Non mollare, continuala, e ti si aprirà l'intero universo.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
25-11-2016, 01:21 PM
Messaggio: #13
RE: Domande su Anima e lux
Grazie per l'incoraggiamento, voglio senz'altro andare avanti! È difficile perché ho tante paure, adesso analizzo ogni pensiero per la paura che non sia mio, è pazzesco... tu sei riuscito a fare il tctdf nonostante il lux ? Lo so che in teoria si fa lo stesso perché noi siamo più forti di loro e che serve proprio per capire se ci sono interferenze, ma all'atto pratico mi sento bloccata. Forse ho paura di scoperchiare un calderone, per me e anche per i bambini, in fondo non sto così male e di notte dormo tranquilla, che succederà dopo ? Ho letto altre discussioni e mi vengono i sudori freddi al solo pensiero...
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
25-11-2016, 01:34 PM
Messaggio: #14
RE: Domande su Anima e lux
Non so quali discussioni tu possa avere letto, Fianna credo sia stata più che esaustiva su come approcciare la TCT , e i suoi consigli hanno aiutato parecchie persone ad uscire dal problema, e per quello che mi risulta, molte erano pure messe peggio .
Bisogna avere un po' di pazienza e perseveranza , il lux non è affatto immune dalla nostra volontà di fargli fare armi e bagagli .
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
25-11-2016, 02:18 PM
Messaggio: #15
RE: Domande su Anima e lux
percarità, terribile è tenersi gli alieni, non liberarsi. Che se scopri che c'erano magari l'ultima volta che ti han preso resta l'ultima, o comunque per i borderline la cosa finisce li'. Ci si libera, ormai ci siamo liberati in migliaia, per quello nessun problema sappiamo che si puo' fare. Anzi vedi come scappano loro appena alzi la testa.

Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano,
un'infinita idea di libertà, senza limiti.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
25-11-2016, 08:27 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 25-11-2016 08:28 PM da Desca.)
Messaggio: #16
RE: Domande su Anima e lux
Mi sto rileggendo alien cicatrix da capo e sto iniziando a fare caso ad altri fattori che non avevo inizialmente considerato. Come la cicatrice che ho sulla tibia sinistra, il terrore dei due bambini più grandi per una testa di bambola bionda da pettinare che abbiamo a casa, la paura a dormire da soli, i frequenti episodi di emorragie di sangue notturna del bambino più grande. Mi sa che devo fare ancora parecchia strada nella consapevolezza di ciò che probabilmente sta accadendo non solo a me ma a tutta la mia famiglia.
Grazie per il vostro supporto, spero di riuscire a fare qualche passo avanti approfondendo i lavori di Malanga.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)