Scrivi una discussione  Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 1 voti - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Intrusioni notturne?
23-12-2017, 07:09 AM
Messaggio: #1
Exclamation Intrusioni notturne?
Ciao, mi chiamo Jacopo ed ho 22 anni, quello che vi esporrò di seguito sono alcuni fatti che mi sono accaduti, cercherò di essere il più breve e conciso possibile!

Primo ricordo:
Il primo ricordo vago di una possibile interferenza aliena risale a quando avevo forse 5 o 6 anni, ero nel mio letto, mi ricordo di aver aperto gli occhi e di aver visto qualcosa, un ombra che fluttuava, non emetteva proprio una luce, ma era un ombra nel buio, non saprei come spiegare, ma comunque questo è un ricordo molto sfuocato e lontano, non sono sicurissimo di ciò che ho visto.

Ricordo di una abduction(?):
Avevo circa 12 anni, era pomeriggio e dopo scuola mi misi a dormire.. ricordo di essermi svegliato ad un certo punto ma di non potermi muovere, potevo muovere solo gli occhi ma vedevo solo il buio, sento qualcuno che mi tocca sulla schiena ed arriva a toccarmi anche più in basso, forse verso i genitali? non ricordo benissimo, ma la sensazione di qualcuno che armeggiava su di me era prorompente, mi sveglio, frastornato e terrorizzato, vado in sala e racconto tutto a mia madre la quale mi dice che era solo un brutto sogno, e così lo cominciai a considerare, ma non per molto tempo.

Eventi successivi:
1) Successivamente a questo episodio, dopo circa 1 anno, o comunque sempre a distanza di qualche mese, ho svariati ricordi di paralisi notturne e di persone che mi facevano qualcosa, sopratutto un evento non mi toglierò mai dalla testa, mi ricordi di qualcuno che mi girava e metteva pancia in sotto, per poi fare qualcosa alla mia schiena, il ricordo che ho è di qualcuno che toglieva qualcosa come con un cucchiaino dalla mia spina dorsale. So che suona tutto confuso ma così è come me lo ricordo.

2)Dopo qualche anno, all'età di circa 17 anni, mi ricordo che una mattina dovevo svegliarmi per andare a scuola, ma quella mattina decisi che no.. non dovevo andarci, così dopo essermi alzato mi rimisi a dormire tranquillo e beato. Ed eccola, una paralisi notturna, ma stavolta è diversa, sento delle vibrazioni fortissime, che mi fanno "girare" non so come spiegarlo, mi sentivo come in una centrifuga che girava fortissimo, ma io ero fermo!

Il trauma:
Ok, ci siamo, questo, questo è stato veramente difficile da superare, è stato traumatizzante, non so dirvi il perchè, ma non si digerisce semplicemente. Mi ricordo il sogno, ero nella mia cucina, e sento una voce parlarmi, questa voce mi dice "non lo hai ancora capito?" ed io dico, "cosa?" .. nessuno risponde! ed ancora un altra volta chiedo.. "cosa???".. decido di dirigermi verso lo specchio della mia cucina (era una specie di sogno lucido od obe, potevo fare cose a mia discrezione), ed arrivo davanti allo specchio.. ma nello specchio non appaio io, ma un grigio, e la voce mi dice "ma non lo hai ancora capito che l'alieno sei tu?", mi sono svegliato dopo un po' che tremavo, chi mi ha visto si era spaventato per me.

Ho molti, molti ricordi di sogni strani, di macchine volanti sopra la mia casa, di me che mi trovo davanti al finestrone di casa mia con il cielo di prima alba (sempre!), mai completamente notturno. Ricordi di alieni (?) con la pelle rossa e gambe lunghe, i quali non saprei dire chi possano essere, che mi portano in una specie di piscina.. oppure di un alieno femmina che salva me e la mia famiglia dopo una catastrofe facendoci salire dentro un astronave completamente vuota (che siano loro che vogliono farmi pensare di essere buoni??).

Ed infine, ma non per ultimo, come potete vedere dall'ora di pubblicazione ho dei problemi di sonno, ed anche questa notte mi addormenterò quando il mio corpo cederà al sonno, e, chissà poi cosa ne sarà, buongiorno a tutti quelli che sapranno darmi ascolto ed una mano!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
23-12-2017, 11:28 AM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 23-12-2017 12:20 PM da Fianna.)
Messaggio: #2
RE: Intrusioni notturne?
Primo ricordo:
Il primo ricordo vago di una possibile interferenza aliena risale a quando avevo forse 5 o 6 anni, ero nel mio letto, mi ricordo di aver aperto gli occhi e di aver visto qualcosa, un ombra che fluttuava, non emetteva proprio una luce, ma era un ombra nel buio, non saprei come spiegare, ma comunque questo è un ricordo molto sfuocato e lontano, non sono sicurissimo di ciò che ho visto.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Alle volte dicono: "Era buio ma io la vedevo bene, era piu' nera del buio quell'ombra!" Sono incorporei, sempre sanguisughe energetiche che collaborano col resto della truppa coporea. Se era alta era un Ra, se era bassetta in genere è un ringhietto. Alle volte sono solo collegati a te, non sono proprio lì loro, ma l'addotto se li fa vedere cosi', ne proietta la sagoma per farsi capire che ce l'ha comunque addosso.

Ricordo di una abduction(?):
Avevo circa 12 anni, era pomeriggio e dopo scuola mi misi a dormire.. ricordo di essermi svegliato ad un certo punto ma di non potermi muovere, potevo muovere solo gli occhi ma vedevo solo il buio, sento qualcuno che mi tocca sulla schiena ed arriva a toccarmi anche più in basso, forse verso i genitali? non ricordo benissimo, ma la sensazione di qualcuno che armeggiava su di me era prorompente, mi sveglio, frastornato e terrorizzato, vado in sala e racconto tutto a mia madre la quale mi dice che era solo un brutto sogno, e così lo cominciai a considerare, ma non per molto tempo.
***************************************
E' prassi degli alieni immobilizzare l'addotto prima di procedere. Cosi' non li prendi a botte. Non ho idea di dove tu fossi, qui potevi essere già sul tavolo operatorio e aver pensato che eri in camera, fanno cose al cervello della gente per rincoglionirla. In genere in camera tua al massimo fanno interventi eterici... Se operano operano altrove. E un classico che gli interessi la schiena, le vertebre proprio, del soggetto. Il sistema nervoso lo usano molto, controlla molte cose nella specie umana. Per quanto riguarda i genitali, beh fanno ibridi, ed estraggono sperma e ovuli agli addotti. Appena il soggetto è sessualmente maturo lo fanno.

Eventi successivi:
1) Successivamente a questo episodio, dopo circa 1 anno, o comunque sempre a distanza di qualche mese, ho svariati ricordi di paralisi notturne e di persone che mi facevano qualcosa, sopratutto un evento non mi toglierò mai dalla testa, mi ricordi di qualcuno che mi girava e metteva pancia in sotto, per poi fare qualcosa alla mia schiena, il ricordo che ho è di qualcuno che toglieva qualcosa come con un cucchiaino dalla mia spina dorsale. So che suona tutto confuso ma così è come me lo ricordo.
*********************
Prelievo di midollo osseo? Di un impianto? Vai a sapere... Lì di sicuro non eri più in camera. E' raro sai statisticamente che ci si ricordi tanto, dal 1 al 5% degli addotti ha questi ricordi.

2)Dopo qualche anno, all'età di circa 17 anni, mi ricordo che una mattina dovevo svegliarmi per andare a scuola, ma quella mattina decisi che no.. non dovevo andarci, così dopo essermi alzato mi rimisi a dormire tranquillo e beato. Ed eccola, una paralisi notturna, ma stavolta è diversa, sento delle vibrazioni fortissime, che mi fanno "girare" non so come spiegarlo, mi sentivo come in una centrifuga che girava fortissimo, ma io ero fermo!
*********************
Beh diciamo che gli alieni hanno deciso che non dovevi andarci a scuola, non tu, e te lo hanno fatto fare. Le vibrazioni sono comuni tra gli addotti, ma possono essere successe diverse cose. Eri nei contenitori e ricordi solo la fortissima vibrazione. Ricordi per caso anche un forte rumore associato? Luci azzurre? Altrimenti alle volte vibra l'anima del soggetto quando cerca di difenderlo. Oppure poteva essere l'inizio di una adduzione immateriale e ti stavano facendo qualcosa alla parte immateriale sui posto? Son tutte ipotesi...

Il trauma:
Ok, ci siamo, questo, questo è stato veramente difficile da superare, è stato traumatizzante, non so dirvi il perchè, ma non si digerisce semplicemente. Mi ricordo il sogno, ero nella mia cucina, e sento una voce parlarmi, questa voce mi dice "non lo hai ancora capito?" ed io dico, "cosa?" .. nessuno risponde! ed ancora un altra volta chiedo.. "cosa???".. decido di dirigermi verso lo specchio della mia cucina (era una specie di sogno lucido od obe, potevo fare cose a mia discrezione), ed arrivo davanti allo specchio.. ma nello specchio non appaio io, ma un grigio, e la voce mi dice "ma non lo hai ancora capito che l'alieno sei tu?", mi sono svegliato dopo un po' che tremavo, chi mi ha visto si era spaventato per me.
*************************************
Ma no non ti spaventare, sai che probabilmente qui non erano nemmeno alieni a mandarti questo sogno? E' invece una cosa buona. L'interiorita' del soggetto spesso lo fa specchiare e vedere con particolari alieni allo specchio per dirgli: "oè svegliati, lo vedi che li abbiamo addosso?! Che aspetti a mandarli via?!". Almeno era un sogno, alle volte succede da svegli Big Grin E' stata clemente coscienza tua anzi. Gli alieni non ci tengono che tu ti accorga che ci sono, di sicuro loro non mandano questi sogni.
Guarda questo filmato dal minuto 26:55




Ho molti, molti ricordi di sogni strani, di macchine volanti sopra la mia casa, di me che mi trovo davanti al finestrone di casa mia con il cielo di prima alba (sempre!), mai completamente notturno. Ricordi di alieni (?) con la pelle rossa e gambe lunghe, i quali non saprei dire chi possano essere, che mi portano in una specie di piscina.. oppure di un alieno femmina che salva me e la mia famiglia dopo una catastrofe facendoci salire dentro un astronave completamente vuota (che siano loro che vogliono farmi pensare di essere buoni??).
********************************
Adducono in genere la notte, perchè i ritmi umani li' impongono un rincoglionimento maggiore, e se ne vedi uno puoi ben pensare fosse un sogno alle 3 di notte, di pomeriggio da sveglio lo penseresti molto meno. La piscina è per prelevare sempre energia agli addotti, non so chi siano i pelle rossa ma possono essere ricordi che montano anche pezzi di alieni insieme eh... capita. Ah il sogno della salvezza è un grande classico, ad ogni addotto dicono che ci sarà una grande catastrofe (maremoti, terremoti, asteroide, inquinamento, attacco nucleare umano ecc.. Non so quante ne ho sentite di diverse) e che loro salveranno i superstiti... O poi salveranno che resta della Terra... Vogliono sia farti pensare che sono buoni, sia essere sicuri che se si mette male qui per loro possono caricarsi gli addotti su una astronave e portarseli via. Tanto sono secoli che gli dicono bugie per tenerseli buoni, che è utile per plagiarvi ai loro scopi va benissimo, non hanno remore etiche questi esseri. Sono razionalissimi, il progetto alieno è deciso a tavolino con le percentuali di riuscita del programma in base a che fanno e che dicono agli addotti. Pero' sbagliano. I primi a cui devono essere invisibili sono proprio i rapiti, qui di errori ne hanno fatti molti, o forse hai una coscienza particolarmente arzilla che vuole liberarsi Smile Comunque te ne sei ben accorto che ci sono... In realta' stanno perdendo, sulla Terra gli si stanno liberando in massa. Si dice che quando si vedranno al perso sbarcheranno qui e cercheranno i farsi credere i salvatori dell'umanita'... Ma la gente non gli credera' e li cacceremo. Questo dicono le anime alle tecniche Smile


Ed infine, ma non per ultimo, come potete vedere dall'ora di pubblicazione ho dei problemi di sonno, ed anche questa notte mi addormenterò quando il mio corpo cederà al sonno, e, chissà poi cosa ne sarà, buongiorno a tutti quelli che sapranno darmi ascolto ed una mano!
**************************************
I problemi col sonno sono endemici tra gli addotti. Si ricordano (anche solo inconsciamente) che sono stati presi spesso alle 3-4-5 del mattino e a quell'ora vogliono stare svegli a vegliare che non gli risucceda nulla. Molti dormono solo con una lucina accesa, perchè ricordandosi a livello inconscio che gli alieni arrivano al buio pensano che con la luce non arrivino... Non ha purtroppo fondamento, gli alieni rapiscono anche sotto al solleone. In genere è piu' facile per loro la notte, ma se devono anche il 15 agosto alle 3 del pomeriggio allo stadio tra migliaia di persone... Certo questa eventualita' gli da' piu' rogne, non è la loro preferita, ma possono farlo senza che nessuno si renda conto di nulla.
Quando ci si libera questa è una delle cose che scompare per ultima in genere, dopo qualche tempo. Ma va via eh, se ti liberi finisce tutto. Stress incubi paure ecc. poi si va avanti Smile Non è nemmeno difficile, gli alieni non amano avere problemi, l'addotto che gli si oppone sull'astronave in genere lo riportano al volo a casa per farti capire... Gli esseri umani se si incazzano possono fargli molto male. L'importante è avere la ferma volonta' di far finire la faccenda. Ci sono le tecniche apposta, noi le consigliamo, anche se molti si son liberati senza tecniche senza nemmeno sapere che erano addotti il giorno che per carattere hanno deciso di farsi rispettare. Serve un bel cambiamento interiore, piu' rispetto di se', piu' autostima (non sei il bambolotto di nessuno) piu' incisivita' (andatevene a fanculo alieni), la tua vita l'hai in mano tu non loro... Se cambi di carattere la coscienza si regola di seguito e quando arrivano si fa rispettare anche se tu dormi assicuro. Comunque se vuoi sfancularli ti spieghiamo come fare con le tecniche.

Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano,
un'infinita idea di libertà, senza limiti.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
24-12-2017, 03:54 AM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 24-12-2017 03:56 AM da WILDBEAR2.)
Messaggio: #3
RE: Intrusioni notturne?
Il primo passo l'hai già fatto ,prenderne coscienza ...ora atto di volontà e con le tecniche giuste ci si libera una volta x tutte .....CoolWink

Quando tutto sembra finito è il momento in cui tutto ha inizio.

Non cercare di scacciare le tenebre....fai entrare la luce....
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
24-12-2017, 11:39 AM
Messaggio: #4
RE: Intrusioni notturne?
Si, dice bene Wildbear, il fatto che tu abbia ricordi abbastanza lucidi , denota secondo me una grande volontà di acquisire consapevolezza del fenomeno e quindi di liberartene.
Hai le carte in regola per farlo più presto di quanto tu possa pensare, applicando le tecniche, e associando a queste , il convincimento , che l'alieno in questo universo che abbiamo creato, vale meno di una cicca di sigaretta....
Coraggio , non avere paura di nulla, e spazza dalla tua esistenza, questa esperienza .
Un abbraccio grande..Smile
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
25-12-2017, 09:49 PM
Messaggio: #5
RE: Intrusioni notturne?
ciao.....ho letto il tuo post.......forza e coraggio.....io non ero adotto avevo solo un lux......però da questi fenomeni ci si libera eccome....ho diversi amici ex- adotti e ti posso assicurare che dopo la liberazione la loro vita è come se fosse ripartita con un enorme stacco in avanti......il primo passo secondo me lo hai già fatto !!!!!!!! un abbraccio e tanti auguri di buon natale....
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)