Scrivi una discussione  Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Sapete qualcosa dell' ufocrash di Roosvelt?
03-01-2018, 02:30 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 03-01-2018 02:31 PM da Fianna.)
Messaggio: #1
Sapete qualcosa dell' ufocrash di Roosvelt?
Un ragazzo mi ha chiesto info per 2 volte, non so come mai ma la cosa lo interessa.E' del 47 prima del caso Hill..Non c'erano operatori per addotti ma ufologi si'. Ci vorrebbe uno studio serio di uno bono... C'era uno dell'aereonautica che mi pare si chiamasse Keyoe o simile che aveva scritto libri sui casi ufo in america prima degli Hill...Non so se si e' mai occupato di Roosvelt pero'. O un operatore nostro che lo ha fatto 30 anni dopo?! John Mack andava in Africa a studiarsi i casi di contatto famosi...
So che c'e' un libro di Leir su un ufo crash in messico (o brasile? Boh...) leir non fu mai operatore non faceva ipnosi ma gli studi li faceva anche lui. Boh.
Morale del post: qualcuno di voi conosce qualcosa di un ricercatore serio su Roosvelt?!
Graaazie!

Ma poi questo ufo ci sara' caduto davvero?!
Mmmmmmmmmmhhhhhhh

Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano,
un'infinita idea di libertà, senza limiti.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
08-01-2018, 09:06 PM
Messaggio: #2
RE: Sapete qualcosa dell' ufocrash di Roosvelt?
Nei primi giorni del luglio 1947 un oggetto volante non identificato , o perlomeno che non fu identificato inizialmente, cadde in un ranch vicino a Roswell, New Mexico, allora una città di 30mila abitanti abitata soprattutto da allevatori e militari. Non ci furono danni né feriti, ma nel tempo l’incidente divenne molto famoso, sia sui giornali che nella cultura pop, perché molte persone si convinsero che l’esercito degli Stati Uniti aveva voluto nascondere ciò che era davvero successo. Cioè qualcosa che riguardava gli alieni. Dello schianto di un oggetto volante non identificato a Roswell si cominciò a parlare l’8 luglio 1947: l’ufficio per le relazioni pubbliche della Roswell Army Air Field (RAAF), una base aerea dell’Aeronautica militare statunitense a circa 5 chilometri di distanza dalla città, diffuse un comunicato in cui si diceva che i militari della base avevano recuperato da un ranch diversi rottami appartenenti a un «disco volante».
La notizia fu ripresa da un giornale locale, il Roswell Daily Record, e da lì finì sui giornali nazionali.
Pochi giorni prima, dalle parti di Roswell, erano circolate voci riguardo all’avvistamento di strani oggetti volanti simili a dischi. Anche per questo motivo il comunicato della RAAF dell’8 luglio suscitò molto interesse tra la popolazione, cosa che spinse l’esercito a diffondere il più rapidamente possibile una smentita sulla storia del “disco volante”.

Oggi sappiamo che questa versione dei fatti è falsa. Saranno gli ufologi americani Stanton Friedman e William Moore a rilanciare il caso dopo due anni di silenzio, puntando sulla versione del disco volante precipitato. Effettivamente esistevano già dei precedenti inspiegabili per l'epoca, mentre gli abitanti di Roswell e delle zone limitrofe lamentarono di aver subito visite da parte di uomini vestiti di nero, mandati dal Governo, piuttosto interessati a recuperare i frammenti di quelli che ufficialmente avrebbero dovuto essere solo dei banali palloni meteorologici.

L'ufologia nasce proprio un mese prima, il 24 giugno 1947 con l'avvistamento del pilota Kenneth A. Arnold il quale sostenne di avere avvistato un "oggetto volante non identificato" durante il suo servizio in volo a bordo di un CallAir A-2. Durante una ricognizione alla ricerca di un velivolo disperso osservò nel cielo degli oggetti luminosi schierati in formazione.

Secondo Marc Brazel, proprietario del ranch dove i rottami del presunto velivolo vennero trovati, i frammenti erano costituiti da "pezzi di gomma, stagnola, carta piuttosto robusta e asticelle". Solo quando la notizia dei dischi volanti cominciò a diffondersi Brazel decise di raccontare la sua versione allo sceriffo George Wilcox. Oggi il suo vice Charles Fogus afferma invece che si trattò dei rottami di un disco volante, tralasciando i dettagli di chi trovò per primo i frammenti. Particolari che gli ufologi tendono troppo spesso a trascurare. Senza aver potuto sentire la versione di Brazel, Walter Haut redige la notte stessa – assieme al colonnello Blanchard – il comunicato stampa dell’Ufo-crash di Roswell. Ufficialmente il 509° bombardieri dell’8^ forza aerea di Roswell si sarebbe impossessato di un disco volante precipitato in un ranch. Intanto Brazel custodiva i frammenti nel suo capanno. Quando lo sceriffo venne informato da quest'ultimo venne avvisato il Maggiore Jesse Marcel del 509°, il quale li fece sequestrare.

La versione ufficiale dell’esercito statunitense, da anni osteggiata da buona parte degli ufologi che si sono occupati dell’incidente di Roswell, e che hanno rilevato – spesso pretestuosamente – alcune incongruenze nelle conclusioni delle due inchieste e dei relativi rapporti. Alcuni ufologi sostengono che l’UFO avrebbe perso parti mentre era in volo sul ranch e si sarebbe schiantato poi a diversi chilometri di distanza. I sostenitori di questa tesi dicono che sul luogo dell’incidente furono ritrovati alcuni corpi alieni e che sarebbero stati poi trasportati presso l’Area 51, nel Nevada.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
08-01-2018, 11:28 PM
Messaggio: #3
RE: Sapete qualcosa dell' ufocrash di Roosvelt?
Che ne pensi a sensazioni Luxor? Ufo crash vero?

Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano,
un'infinita idea di libertà, senza limiti.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
09-01-2018, 11:00 AM
Messaggio: #4
RE: Sapete qualcosa dell' ufocrash di Roosvelt?
A sensazione, visto che il periodo coincide anche con l'inizio dell'utilizzo delle immunoglobuline ..direi di si...
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)