Scrivi una discussione  Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Sono tornati...e vogliono mio figlio.
19-04-2018, 11:06 PM
Messaggio: #1
Sono tornati...e vogliono mio figlio.
Ciao a tutti. Sono passati un po di mesi dal mio ultimo messaggio. Sembrava tutto finito. Ho cambiato casa, ho cambiato impiego dove ora ho molte soddisfazioni lavorative e tutto sembrava passato, anche le adduzioni stesse tanto che ho iniziato a ingannare me stessa pensando fossero solo frutto di uno stato depressivo causato dal profondo disagio che avvertivo nel mio precedente luogo di lavoro e di dimora. A parte alcuni episodi catastrofici accaduti appena dopo il trasloco ma imputabili, a mio avviso, alla componente "sfiga" che comunque non mi abbandona mai e ad un fatto solo che ha coinvolto i miei bambini (lenzuola trovate gettate a terra lontane dal loro letto a castello e sangue al naso copioso del piccolo seguito da febbre altissima e allucinazioni sonore), a parte tutto questo dicevo...tutto sembrava normale e quegli strani eventi ormai appartenenti al passato. Mi ero fermata cosi' al SIMBAD mio e dei figli bruciando gli alieni e facendoglieli bruciare.
Ora sembrano tornati. E sembrano aver preso di mira mio figlio piu grande, che ha 12 anni. Durante la settimana, per comodita mia, alloggiamo non a casa nostra ma in un appartamento fornito dall'Ente a cui appartengo. Una struttura moderna piena di alloggi e uffici. Qui i bambini hanno ognuno la sua cameretta. Un pomeriggio, mentre mi trovavo in cucina, mio figlio mi chiama ad alta voce facendomi accorrere preoccupata e mi dice: mamma hai sentito il forte tuono? Tuono? Ma siamo in pieno inverno, fuori nevica, quale tuono? Io non ho proprio sentito nulla, silenzio totale. E poi mi dice che dopo il tuono ha visto una luce forte che gli entra nella stanza. Lui si è spaventato perché pensava che il tuono fosse caduto davanti alla sua finestra ed in quache modo fosse entrato nella stanza pur rendendosi conto lui stesso dell'assurdità della sua affermazione (ha si 12 anni ma ama la scienza e sa distinguere certi fenomeni). Stanotte è successa la cosa piu strana. Dormivo beatamente sul divano letto del piccolo soggiorno quando vengo disturbata da alcuni rumori e dalla luce accesa che mi filtra negli occhi, sento i passi che attraversano il soggiorno e si dirigono verso il bagno (dove avevo rinchiuso il gatto a dormire perche altrimenti mi tormenta tutta notte con i suoi miagolii e capricci) la luce continua a rimanere accesa e io, senza aver la forza di aprire gli occhi tanto era il mio sonno, mi lamento e dentro di me mi incavolo pensando a quanto insensibili siano i miei figli che si permettono di accendere la luce in quel modo sapendo che stavo riposando (fatto mai accaduto in realtà anche perche di solito sono bravi a non disturbare la mamma che riposa, magari usano pile, torcia del cellulare o accendendo luci secondarie ma non e' cmq mai capitato sinora che si alzassero per far pipi e otretutto in modo cosi rumoroso e irrispettoso). Dopo un paio di minuti, ripercepisco i passi a ritroso e sento spegnere la luce, finalmente i miei occhi riposano e riprendo a dormire. Poco dopo pero (non saprei quantizzare il tempo) vengo svegliata dal gatto che, avendo quel qualcuno lasciato anche le porte di accesso al bagno completamente aperte, lui se ne era uscito tranquillo potendo saltare sul mio letto e cominciare i suoi miagolii. Alla fine suona la sveglia intorno alle 06.50 e mi alzo dirigendomi verso la camera del piccolo che subito si alza per vestirsi. Poi mi volto verso la camera del grande e noto qualcsa di insolito: la luce della sua camera era accesa, stranissimo! Penso immediatamente che si sia sentito male la notte e fosse stato lui ad andare in bagno e magari nella fretta, dovuta al malessere, avesse dimenticato porte e luci accese. Pensavo quindi di trovarlo sveglio e invece dormiva profondamente. Non riuscivo a svegliarlo. Ho potuto notare che almeno respirava dal naso e quidni ho insistito a scuoterlo dolcemente. Lui non riusciva nemmeno a parlare, si lamentava di un fortissimo mal di testa, non riusciva nemmeno ad aprire gli occhi. In quei minuti ho cercato di capire se fosse in grado di alzarsi per andare a scuola ma niente da fare. Eppure non aveva interrogazioni, aveva anche educazione fisica che a lui piace molto e la sera prima era tranquillo e sereno. Ad un certo punto a fatica con la bocca mezza serrata, cerca di dirmi che ha fatto un sogno, gli chiedo di raccontarmelo ma lui mi fa cenno di no con la testa, mi dice "dopo", "paura". Gli chiedo se avesse sognato che mi fosse successo qualcosa di brutto e mi fa cenno di no. Gli propongo di rispondermi a cenni finche gli chiedo se avesse sognato alieni (gli era gia capitato e ogni volta l'ambiente del sogno era identico).
- ERano nella stanza? No
- Eri tu da loro? Si, anche tu e Alex (il mio compagno)
- Dov eri? stanza rotonda (la solita), pareti bianche.
- Eri in piedi? No
- Su un letto? Si
- Com' era? di ferro.
- Potevi muoverti? No
- Perche? c'era cupola di vetro sopra.
- Loro ti parlavano? No
- Com erano? occhi grandi, i soliti.
- La testa era liscia? No, due globi (i bilobati apparsi nel mio simbad...?)
- Lo dov ero? Di fronte a me altra parete, tu e alex su due lettini. dormivate
- Cosa e' successo? Parlavano tra di loro di frpnte al tuo letto, hanno detto che tu dovevi tornare per una emergenza.
- hai notato altro nell stanza? due cilindri verdi vuoti (non ho mia parlato a mio figlio degli studi di malanga)
- ricordi come sei tornato qui? no
- ti facevano male? no, mi toccavano e braccia.
- com erano le loro braccia? lunghe e magre.
Il ragazzo era sudato. Ha avuto mal di testa tutto il giorno nonostante tachipirina e due oki come da parere del pediatra. Adesso sono quasi le dieci di sera ed il mal di testa si e' solo leggermente attenuato. A cena si e' ricordato che in mezzo alla stanza c' era una specie di cilindro con dei computer come se fosse la postazione di comando. E' ancora terrorizzato alla sola idea di vedere le immagini dei grigi.
Sulle luci accese ho una mia teoria: che sia stato effettivamente mio figlio ricondotto nell'appartamento a malo modo in preda a qualche maledetta droga magari somministrata dai militari e che abbia avuto la necessita di dirigersi in bagno e poi sia crollato a letto nella sua stanza lasciando addirittura la sua luce accesa? E che ovviamente non ricordi piu nulla dell'accaduto. Altrimenti chi? Gli alieni che gia che ci sono gli scappa e usano il mio bagno che tornare in astronave vien troppo lunga?Mah...
Il figlio piu piccolo quasi piangeva per giurarmi che non era stato lui ad alzarsi nel cuore della notte. Ho difficolta a far fare le tecniche a mio figlio. E' terrorizzato anche solo a visualizzarli. Gli fa paura che ne parliamo e l'ultima volta che gli ho fatto la TCT era molto spaventato. Non credo di essere in grado di aiutarlo perche forse non ne sono uscita nemmeno io in pieno. Ad ogni modo, ci provero. Questa esperienza l ho scritta anche per poter fornire una testimonianza a chi cerca riscontri e risposte. Io sento di aver bisogno di una ipnosi regressiva, il mio lato razionale è molto forte e devo capire e conoscere prima di affrontare un problema. Voglio sapere cosa ci e' successo. Il problema e' che non so a chi rivolgermi. Grazie per l'attenzione.

Un caro abbraccio a tutti
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
19-04-2018, 11:22 PM
Messaggio: #2
RE: Sono tornati...e vogliono mio figlio.
Ne dovete parlare anche se fa paura.
Più fate luce su quanto accaduto più forza trovate.
incazzati, da qui trovi la forza di reagire.
Prima ti devi liberare tu, poi i tuoi figli seguiranno l'esempio.
Parlatene mi raccomando non nascondetevi altrimenti fate il loro gioco.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
19-04-2018, 11:43 PM
Messaggio: #3
RE: Sono tornati...e vogliono mio figlio.
Mai mollare le tecniche purtroppo... E' nella prassi lasciare un periodo di calma, far pensare che tutti sia finito per fare abbassare la guardia, e tornare all'attacco... Maledetti, altro che sono solo esseri che si fanno i loro, son dei grandissimi figli di... Se c'ero io te li bruciavo io dalla rabbia. Poi quando toccano i bambini farei una strage.
Comunque, luce forte a lampo, sono i loro stargate, i loro passaggi, quando arrivano o ripartono. Il tuono non lo so perchè non lo aprono facendo rumore lo stargate, ma è nella casistica anche che si sentano rumori anche molto forti. Alle volte sai lo fanno anche solo come molestia. Lo sapete che ci sono, inutile nascondersi ,meglio spaventare. Ragionano anche cosi'... Credo sia questo il caso.
Sulla luce puo' essere stato tutto, alle volte non entrano nella stanza direttamente, ma entrano da un'altra stanza e poi vanno dall'addotto... Sono scemi. E cosi' qualcuno se li vede girare per casa. La luce puo' essere stato lui, gli alieni che l'hanno accesa (succede pure questo...) o la sua coscienza che l'ha accesa per qualche ragione.
Continua con le tecniche subito, reagisci. Non devono permettersi di fare che fanno. Il guaio è che se non sei libera tu difficilmente il bimbo si libera anche se val la pena sempre provare! Magari ha un'anima arzilla..
Io sono favorevolissima agli operatori, il guaio è che son spariti tutti. L'unico che conosco si chiama Luigi Bova e prende un piccolo contributo a tecnica. A qualcuno questo non va bene, purtroppo resta il fatto che è l'unico che conosco.
Ipnologi ce ne sono ma non ne conosco uno che si intenda di abduction, e a te serve uno esperto. Se no resta fare da sola, puoi di sicuro, le forze le hai per liberarti sola, ce la hanno fatta in tanti. Capisco che vuoi capire, ma credimi vedresti solo le solite cose: operazioni per mettere chip, prelievi di ovuli, ibridi, i contenitori, purtroppo lo sappiamo bene che fanno. Io ti consiglierei di puntare sulla liberazione e dopo semmai cercare di ricostruire... Cmq, io consiglio ma la scelta è tua personale. Dovresti se vuoi ricostruire cercare di vedere la scena da piu angolazioni, dall'alto, dal basso, tirando l'immagine a sinistra (esce che c'era a destra) tirandola a destra (esce che c'era a sinistra), guardando bene un fotogramma... E poi in un simbad puoi chiedere a coscienza tua di far partire la scena di che è successo. Dormivi, ma la tua coscienza era attiva, hai di sicuro registrato molte cose, e poi Anima puo' vederlo comunque. Basta mettercisi e fidarsi di se stessi ed esce che è successo. Lo so sembra assurdo ma cosi' ci hanno ricostruito un sacco di situazioni di abduction.
Rimettiti sotto con le tecniche e continua a dire al piccolo che se vuole può difendersi. Dovete tutti cercare di pensare che potete fermarli e che voi le forze per imporvi ce le avete. Forza forza!!!

Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano,
un'infinita idea di libertà, senza limiti.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
19-04-2018, 11:45 PM
Messaggio: #4
RE: Sono tornati...e vogliono mio figlio.
"incazzati", consiglio utilissimo credimi. Se ti arrabbi gli fai una strage. E dopo le stragi allentano la presa e col tempo mollano anche cosi'.

Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano,
un'infinita idea di libertà, senza limiti.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
19-04-2018, 11:51 PM
Messaggio: #5
RE: Sono tornati...e vogliono mio figlio.
Grazie Emblema per la risposta. Ci provero' ma vorremmo tanto poter aver qualcuno che ci aiutasse o per lo meno che aiutasse lui subito anche senza aspettare che mi liberi io...e se mi ci volesse tempo? Quanto deve ancora soffrire lui? E nel caso ci riuscissi come mi consigliate di far fare la tecnica tct dinamica flash alla sua età? Tramite il video? Devo leggergli io i passaggi? Devo rifargli prima il TCT statico? Scusate...troppe domande...notte intanto (se succede qualcosa vi scrivo).
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
19-04-2018, 11:57 PM
Messaggio: #6
RE: Sono tornati...e vogliono mio figlio.
Grazie anche a te Fianna ho visto ora la risposta. Ok riprendo le tecniche e parlo al bambino. Hai ragione tu, mi hanno lasciata in pace per farmi ricredere...la tecnica della visualizzazione della scena da piu angolature mi riesce molto difficile, non riesco a ricavare alcuna informazione...ah ho ricordato ora un altro episodo sempre qui...ma come ho fatto a dimenticarlo. Rumori notturni fotri e meccanici come lo scatto di un interruttore...e poi la mattina presto mio figlio piccolo che corre in bagno per il sangue che cola copioso dal naso....
Grazie per le info intanto e per l'incoraggiamento

Notte!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
20-04-2018, 12:08 AM
Messaggio: #7
RE: Sono tornati...e vogliono mio figlio.
Per liberati ci puoi mettere 1 ora così come puoi metterci 1 anno, dipende da te.
Si conoscono casi in cui certi addotti si sono liberati da soli nel giro di qualche giorno così come ci sono casi di chi ci è voluto molto più tempo.
Devi liberarti prima tu solo così puoi essere d'aiuto, altrimenti rischi seriamente di passargli anche i tuoi "problemi".
Il mio consiglio è Parlatene, per ogni conquista che farai tu gliele passerai automaticamente ad entrambi parlandone.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
20-04-2018, 12:26 AM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 20-04-2018 12:30 AM da Fianna.)
Messaggio: #8
RE: Sono tornati...e vogliono mio figlio.
ha 12 anni no? Ce la fa benissimo. Non è peggio di un compito da studiare. Fai un foglio scritto e glielo spieghi passo passo e poi lo fa da solo. Puo' anche farlo a pezzetti, un giorno unisce le sfere, poi fa la trasparenza... Fa fin dove arriva e poi riprende il giorno dopo. Se non riesce tutto in un colpo lo faccia anche a pezzettini, l'importante è che non ridivida le sfere se le ha unite, questa è l'unica regola tassativa.
Per il recupero dei ricordi uno si mette e prova..riprova... prima o poi riesce. Poi ti ho detto io ti manderei dall'operatore subito, ma conoscono solo quello. Li hanno fatti sparire tutti. E non sono d'accordo sul farli sparire.

Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano,
un'infinita idea di libertà, senza limiti.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
20-04-2018, 05:36 PM
Messaggio: #9
RE: Sono tornati...e vogliono mio figlio.
Ciao eccomi...stanotte il grande li ha sognati, ancora la stanza circolare e ancora loro che lo guardavano mentre era sdraiato sul lettino. Stamattina il mal di testa era ancora forte. Oggi sta meglio. Il piccolo stanotte ha sentito passetti nella sua camera, un rumore ritmico elettronico e ha fatto una miriade di sogni, mi ha detto, come non gli era mai capitato. Procederò con la tecnica . Un saluto a presto
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
20-04-2018, 09:57 PM
Messaggio: #10
RE: Sono tornati...e vogliono mio figlio.
Nikita, non rientra nella casistica fare 'sto casino. Non adducono ogni 2 giorni, minimo minimo ogni qualche mese. Fidati di me: si sentono scoperti e cercano di spaventarvi per farvi pensare che siete in loro potere. Stanno facendo solo per spaventarvi.
A maggior ragione: bruciare a man bassa.

Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano,
un'infinita idea di libertà, senza limiti.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)