Scrivi una discussione  Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 1 voti - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Chi sono gli eterizzati?
16-11-2019, 09:48 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 17-11-2019 04:24 PM da SerenaPerfetti.)
Messaggio: #1
Chi sono gli eterizzati?
Tratto da "Percorsi di Liberazione" scaricabile gratuitamente su: http://www.operatoriperaddotti.org

Considerata la confusione che vedo nella comprensione delle 2 tipologie di interferenze aliene, preferisco esplicitare anche qui la differenza tra addotto ed eterizzato. L'addotto è anche eterizzato, nel senso che somma la componente fisica a quella eterica del fenomeno, sempre. Sia lo portano via fisicamente, sia ha parassiti ed impianti incorporei dentro, sia risente di eggregore (energie) mandate da altri uomini. Non esiste un addotto che non presenti anche la componente eterica. Essere eterizzati invece esclude totalmente l'aspetto fisico della faccenda: questi soggetti gli alieni non li prelevano col corpo allontanandoli da dove vivono, non vedono quindi mai alieni fisici, non hanno impianti di “metallo” dentro. Per la precisione le due situazioni sono caratterizzate dai seguenti quadri:
Addotto: rapimenti fisici ed eterici, impianti fisici ed eterici, copiatura (clonazione), innesto di Memoria Aliena Attiva, presenza di alieni incorporei insediati dentro perennemente o quasi, prelievi di sperma/ovuli e tutto quel che concerne la riproduzione di ibridi, rapimenti/molestie anche da milab, presenza di energie mandate da altri uomini (egregore).
Eterizzato: rapimenti eterici, impianti eterici, presenza di alieni incorporei insediati dentro
perennemente o quasi, presenza di energie mandate da altri uomini (eggregore).

Come operatrice stimo il fenomeno dell'eterizzazione da parte di alieni incorporei ben più esteso di quello adduttivo, e molto più “invisibile”. Purtroppo gli eterizzati tendono a rendersene conto meno degli addotti che hanno questo problema, perché non possono riconoscere chiaramente l'uso di tecnologie ai molestatori, ed anche se ne percepiscono distintamente l'intrusività nelle loro vite, in un primo momento pensano più frequentemente ad altre cause (spiritiche, religiose, possessioni demoniache) e si indirizzano di conseguenza verso chi ritengono possa risolvere il problema in quegli ambiti. Ovvero, un eterizzato al momento se lo trova davanti più un qualche esorcista di qualsiasi religione o spiritista, che noi operatori per addotti, anche se siamo gli unici che potrebbero risolvergli veramente la faccenda. Di rado un esorcista manda via davvero qualcosa, e se lo fa, non mettendo però in condizioni il soggetto stesso di difendersene in prima persona entro brevissimo tempo, il parassita rientra. La stragrande maggioranza delle volte succede solo che l'essere incorporeo sta al gioco, recita, e finge di andarsene.


Aggiungo per maggiore chiarezza l'introduzione al questionario che valuta esclusivamente per eterizzazione (qui il questionario completo clicca qui) :

Che vuol dire essere eterizzati?! La maggior parte delle persone sa cosa vuol dire essere rapito dagli
alieni, addotto quindi, ma non cosa siano queste problematiche eteriche che andiamo ora a valutare.
Essere eterizzati vuol dire avere fastidi solo ed esclusivamente da parte di alieni incorporei, ma va
detto anche che la stragrande maggioranza dei soggetti che hanno questa problematica non
nominerebbe alieni le entità che avverte lo parassitino. Pensano di più che siano diavoli, o anime
inquiete che si sono messe a perseguitarli, o spiriti di qualche tipo... Non vedendo tecnologie usate
dagli alieni che gli rendono la vita impossibile, non sono portati a riconoscerli chiaramente come gli
addotti che vedono UFO ed il grigio con gli occhioni. Invece questi “fantasmini”, queste entità, o
presenze, come più spesso vengono chiamati, sono proprio alieni, nel senso di non originari della
Terra, quindi di altri mondi o dimensioni. Cosa vogliono? L'energia di chi parassitano, che poi
destinano anche ad altri scopi oltre la loro mera sussistenza, e per poterlo continuare a fare rendono
la vita del soggetto un inferno, per indebolirlo, perché se egli stesse bene, li caccerebbe. Il lavoro
che esplicano nella vita di ogni giorno del malcapitato per indebolirlo portandogli guai e
controllandolo fin anche nelle decisioni che deve prendere, lo chiamiamo “Piano Psicologico” e ci
abbiamo pure scritto un libro sopra.
.
Spesso prima di passare dall'operatore per le interferenze aliene quindi, gli eterizzati sono stati
dall'esorcista, dal mago, e dallo spiritista... ma senza ottenere nulla, visto che il soggetto stesso deve
essere messo in grado di eliminare i parassiti e di non farli rientrare, fino a non farceli proprio più
riprovare col tempo, se no non si libera definitivamente. Essendo questi esseri che parassitano per
avere energia, quando non ci ricavano più nulla ed il bilancio è in perdita, infatti dopo un po'
mollano, oltre che la Coscienza (la parte immateriale umana diciamo, forse molti la capirebbero col
termine Anima) dell'ex eterizzato si fortifica fino a non permetterglielo proprio più di svolazzargli
intorno. Se non avviene ciò, anche se qualche esorcista è così forte da scacciarli, rientrano ben
presto, non appena il soggetto gira l'angolo e si trova da solo. Il percorso che gli esperti di
interferenze Laris fanno eseguire in questi casi è quindi molto simile a quello per i casi di
adduzione, mirando a rendere l'Essenza stessa del soggetto in grado di porre fine al fenomeno, e
risolve nel 100% dei casi.
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)