Scrivi una discussione  Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 1 voti - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Racconto per bambini (come farli reagire)
12-02-2020, 12:31 PM
Messaggio: #1
Racconto per bambini (come farli reagire)
GLI EMOT SCONFIGGONO I MOSTRI

C'era una volta un mondo in cui vivevano gli Emot. Erano delle creature magiche che abitavano nei cuori delle persone. Ogni Emot portava il nome della persona in cui abitava. Così se la persona si chiamava Barbara, il suo Emot portava il suo nome. Se si chiamava Marco, anche il suo Emot si chiamava così.
Amavano la bellezza e le emozioni, l'arte e la natura.
Però alcuni Emot avevano paura dei mostri. Si spaventavano delle creature che potevano prenderli e farli del male. Quelle creature erano spesso invisibili e venivano di notte a rapirli mentre stavano dormendo. Gli rubavano la loro energia e li riportavano a casa stanchi e spaventati.
Ma un giorno una fatina di nome Serena ha mostrato loro come fare per liberarsi da queste creature cattive.
Gli ha rivelato un segreto che prima nessuno conosceva. Ogni Emot, essendo una creatura magica poteva creare con la fantasia una stanza in cui era perfettamente al sicuro. In quella stanza potevano fare qualsiasi cosa riuscissero ad immaginare. Il segreto per riuscire a liberarsi dai mostri era in uno specchio magico. Diceva la fatina Serena: immagina di trovarti nella tua stanza. Devi guardarti bene come sei fatto e poi devi specchiarti nello specchio. È uno specchio che rivela sempre la verità. La tua immagine deve essere sempre uguale nello specchio. Qualche volta quando i mostri erano vicino facevano finta di essere un Emot, ma lo specchio faceva apparire un'immagine diversa perché capiva che era un inganno. E i piccoli Emot gridavano: ma quello non sono io! E la fatina diceva di far esplodere subito chi si stava specchiando. Un piccolo Emot era spaventato e diceva che era lui che voleva specchiarsi e invece nello specchio era diverso. La fatina gli ha spiegato che a volte quei brutti mostri rubavano l'immagine alle altre creature e quando lo specchio rivelava la verità bisognava farli esplodere. Così anche i mostri si spaventavano e smettevano di disturbare. Il piccolino ha fatto subito come la fatina gli chiedeva di fare e ha fatto esplodere il mostro che si specchiava, anche se sembrava proprio lui. Poi è andato allo specchio e lo specchio ha fatto vedere perfettamente la sua immagine. Il piccolino era proprio felice di questo. Ma la fatina voleva essere proprio sicura che non ce ne fossero altri mostri in giro. Ha detto allora agli Emot che in ogni stanza ci deve essere anche una gabbia. Con le sbarre forti e resistenti. Ha insegnato agli piccoli Emot che possono mettere li dentro ogni mostro che gli si avvicina e ogni mostro che gli fa paura, perché nella gabbia non possono più spaventare nessuno. E una volta che c'è un mostro nella gabbia bisogna immaginare di farlo esplodere. La gabbia proprio come lo specchio era magica e faceva esplodere per davvero i mostri e le paure. Così non tornavano più. I piccoli Emot hanno imparato il trucco e ogni giorno entravano nella loro stanza immaginaria e facevano quel che la fatina gli ha insegnato. Qualche volta capitava ancora che avevano paura di cose invisibili, ma hanno presto imparato che nessuna paura era più forte di loro. E dopo un po' di tempo nessun mostro veniva più a spaventarli. Hanno colorato le loro stanze e le usavano per fare tutto ciò che volevano. E le loro magie diventavano ancora più belle da quando i mostri se ne sono andati. Da allora tutti gli Emot vivevano sempre felici e contenti nei cuori delle persone che abitavano in quel mondo.

QUESTO RACCONTO E' STATO ELABORATO PER I SUOI BAMBINI DA UNA RAGAZZA TRATTATA DA LARIS, CHE OGGI E' LIBERA DALLA FENOMENOLOGIA DELLE ABDUCTION.HeartHeartHeart AVANTI COSI'!!!!!!!!


Allegati Anteprime
   
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
12-02-2020, 12:53 PM
Messaggio: #2
RE: Racconto per bambini (come farli reagire)
❤️❤️❤️
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)