Scrivi una discussione  Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
se il mondo finisse nel 2012, tra 1 anno....
03-09-2011, 12:26 AM
Messaggio: #1
se il mondo finisse nel 2012, tra 1 anno....
che rimpiangereste?
Che vorreste fare prima ?
Ci credete che finirà?
O verranno solo tempi difficili????????
La vostra Anima che en dice? Voi che ne dite?
Blush

Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano,
un'infinita idea di libertà, senza limiti.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
03-09-2011, 12:52 AM
Messaggio: #2
RE: se il mondo finisse nel 2012, tra 1 anno....
Se può interessare posto un video di Braden dove spiega la sua teoria sul 2012.


Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
03-09-2011, 10:28 AM
Messaggio: #3
RE: se il mondo finisse nel 2012, tra 1 anno....
(03-09-2011 12:26 AM)Fianna Ha scritto:  che rimpiangereste?
Che vorreste fare prima ?
Ci credete che finirà?
O verranno solo tempi difficili????????
La vostra Anima che en dice? Voi che ne dite?
Blush

A rimpiangere non mi viene in mente niente adesso, probabilmente non ho nulla da rimpiangere.

Tutto ciò che voglio fare lo sto facendo quindi va bene Smile

Sono sicuro che avverrà un cambiamento che ciporterà ad essere liberi.

Che importa!? L' importante é raggiungere gli obbiettievi principali che mi sono prefissato, poi se mi va bene e resto vivo allora penserò a cosa fare dopo...ora l'unica cosa che voglio é vivere libero in un mondo libero Smile
Cita questo messaggio nella tua risposta
03-09-2011, 10:31 AM
Messaggio: #4
RE: se il mondo finisse nel 2012, tra 1 anno....
ragazzi senza offesa ma io grattoBig Grin comunque

sicuramente sputerò in faccia a tutti gli scienzati del mondo, sempre se li trovi integri io per primoSmile
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
03-09-2011, 11:25 AM
Messaggio: #5
RE: se il mondo finisse nel 2012, tra 1 anno....
Citazione:A rimpiangere non mi viene in mente niente adesso, probabilmente non ho nulla da rimpiangere.

Tutto ciò che voglio fare lo sto facendo quindi va bene

Sono sicuro che avverrà un cambiamento che ciporterà ad essere liberi.

Che importa!? L' importante é raggiungere gli obbiettievi principali che mi sono prefissato, poi se mi va bene e resto vivo allora penserò a cosa fare dopo...ora l'unica cosa che voglio é vivere libero in un mondo libero

Mi piace molto questo modo di pensare, condivido in pieno Ber!Smile
Nella conferenza che Braden ha fatto in Marzo, dice che non ci si deve aspettare niente dal 2012, in realtà questo "cambiamento ciclico" della terra, è già avvenuto in passato più volte e succederà ancora.
Non si può parlare di una data precisa, perchè in realtà questi cambiamenti sono già in atto da un pò di anni, e sono lì da vedere : eruzioni vulcaniche, maremoti, terremoti, inondazioni, ecc.
Il fatto che queste cose stanno accadendo in paesi lontani dal nostro, sembra quasi che la gente non li consideri reali...sembra che "la fine del mondo" ci sarà quando arriverà da noi. Ma per quelle persone che vivono dall'altra parte della terra...è già arrivata la fine del mondo. E' un ciclo naturale della terra, che è cominciato anni fà, e finirà nel 2016. Alcune zone della terra sono state distrutte, e le persone che non sono state coinvolte (come noi) sono chiamate a ricostruire quello che è stato distrutto, aiutando i superstiti a ricominciare una nuova vita. Non serve pensare al 2012, basta guardare quello che succede, perchè sono cose che stanno già accadendo. La nuova civiltà sarà fatta da persone che si prenderanno a cuore questo problema, persone che capiscono di essere tutti sulla stessa barca. Se invece che in Giappone, fosse successo quì, noi l'avremmo vista come la fine del mondo, e gli altri paesi del mondo ci avrebbero aiutato. Il fatto di vedere una catastrofe alla televisione, ci deve servire a capire che è reale, non serve cambiare canale, stà succedendo davvero e sul nostro pianeta (non in un'altro stato...cambia la visione della cosa), e sarebbe potuto succedere a noi...quindi cominciamo a pensare di aiutarci tutti senza guardare di che colore o paese siamo.
Sicuramente essere positivi aiuta noi, ma aiuta anche il mondo. Sono già tempi difficili (per qualcuno di più, per altri di meno) ma non dobbiamo lasciarci andare al catastrofismo. Io voglio credere che queste cose porteranno un cambiamento del modo di pensare della gente...dobbiamo capire che siamo tutti sulla stessa barca e che dobbiamo unirci, invece che continuare a stare divisi.Smile
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)